Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Caserta: le anatre ancorate al suolo coi pesi di ferro. Due denunciati

Caserta: le anatre ancorate al suolo coi pesi di ferro. Due denunciati

Otto anatre, sei germani femmine e due maschi capoverde sono stati trovati prigionieri all’interno di due vasche d’acqua artificiali allo scopo di attirare prede per i cacciatori.

La scoperta è avvenuta a Modragone, in provincia di Caserta, in una zona di campagna.

Gli animali erano stati ancorati al suolo con dei pesi di ferro in modo da evitarne la fuga: erano, di fatto, richiami vivi.

A soccorrerle sono intervenute le Guardie Zoofile dell’OIPA di Caserta nel corso di una operazione antibracconaggio condotta in notturna: tutti gli animali sono stati liberati dalle zavorre mentre le due persone responsabili dell’abuso sono state denunciate. Agli aguzzini è stata anche sequestrata tutta l’attrezzatura utilizzata per la caccia illecita.

Le anatre sono state dapprima ricoverate presso una struttura veterinaria su disposizione della Procura di Santa Maria Capua Vetere, per poi essere successivamente liberate all’interno della Reggia di Caserta.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Una cosa veramente schifosa, ma quello che mi chiedo è perchè gente del genere deve farla franca e rimanere libera.
    Che senso ha la legge allora?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com