Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Lupo italiano, tragedia senza fine: cucciola travolta e uccisa nei pressi di Genova

Lupo italiano, tragedia senza fine: cucciola travolta e uccisa nei pressi di Genova

Una cucciola di lupo dell’età di sei mesi circa e appartenente ad un piccolo branco della Val d’Aveto è stata investita e uccisa nella notte tra il 27 e 28 novembre. L’animale stava transitando sulla provinciale 586 a Cabanne, in provincia di Genova, quando è stata travolta da un mezzo in corsa che non si è fermato a prestare i soccorsi e non ha segnalato l’incidente.

Il corpo senza vita della cucciola è stato ritrovato in mattinata dalla Polizia Provinciale, che lo ha prelevato e consegnato al Museo Civico di Storia Naturale, dove sono già esposti i resti di due lupi uccisi dai bracconieri nel 1990.

Gli agenti commentano: “Si tratta di gruppi di pochi esemplari con forti fluttuazioni nei numeri per la mortalità dovuta sia, in questo caso, ad eventi fortuiti, sia ad abbattimenti illegali con armi da fuoco, lacci, veleno e altri mezzi, nonostante il lupo sia un animale particolarmente protetto”.

La Polizia Provinciale parla di “mentalità radicata secondo la quale il lupo è cattivo” quando cita le cause del bracconaggio del superpredatore.

Il 2013 è stato particolarmente funesto per il lupo italiano: non si contano quasi più, ormai, gli esemplari ritrovati senza vita a causa di incidenti stradali causati dall’assenza di corridoi biologici e quelli massacrati a fucilate per preconcetti ignoranti ed antiquati.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com