Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Treviso: “Sono malato di cancro, per favore, prendetevi cura dei miei animali”

Treviso: “Sono malato di cancro, per favore, prendetevi cura dei miei animali”

Si chiamai Yeti, Gianduia e Dogerino i cani di Renato, e cercano casa. Non perché il loro papà umano non li voglia più, ma perché ha un tumore e non può più occuparsi di loro.

La storia di Renato arriva da Crocetta del Montello, in provincia di Treviso. I cani di Renato arrivano tutti da situazioni tragiche: la strada, il canile, l’abbandono. Sfortunatamente, per il loro proprietario cinquantenne è arrivato ora il momento di affrontare una sfida ancora più gravosa: quella con il tumore.

“Aiutatemi a trovare una casa per loro”, è la richiesta di Renato, consapevole della precarietà della sua condizione, “Voglio loro un bene immenso ed è doloroso separarsi, ma sono costretto a farlo. Se dovesse peggiorare la situazione come farò? Chi si prenderà cura di loro? Sono cani molto giovani, hanno un anno o poco più, un carattere splendido e sono socievoli”.

“Vorrei per loro una famiglia che voglia loro bene come ho sempre fatto io, che si prenda cura quando stanno poco bene e soprattutto che non li abbandoni mai, perché loro non lo farebbero”.

Chi volesse dare una mano a Renato e accogliere Dogerino, Yeti o Gianduia può inviare un’email all’indirizzo maximlenuta@hotmail.it.

Nella foto: Renato coi suoi cani (fonte TribunaTreviso).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Forza Renato facciamo tutti il tifo x te e x i tuoi pelosetti!!!!!!!!!

  2. Una storia davvero triste che speriamo si concluda nel miglior modo possibile. Tutti i nostri pensieri positivi a Renato!!!!!!! Coraggio!!!!!!

  3. Auguro al signor Renato di rimettersi bene e guarire, spero di cuore che si possa risolvere questa difficoltà!
    Forza Renato!

  4. Auguro a Renato la guarigione da questa orribile malattia, e che i suoi cani vengano presi ed accuditi fino a quando tutto sarà risolto. Glielo auguro di tutto cuore!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com