Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Orrore a Palermo: nel quartiere Zen 2 il centro dei combattimenti tra cani. Sei arresti

[VIDEO] Orrore a Palermo: nel quartiere Zen 2 il centro dei combattimenti tra cani. Sei arresti

Almeno sei persone tra i 21 e i 30 anni sono state arrestate a Palermo per aver violato, in concorso, il divieto di combattimenti tra animali. Due degli arrestati dovranno anche rispondere dell’accusa di maltrattamento.

Un vero e proprio “centro” per i combattimenti tra cani è stato infatti scoperto nel quartiere palermitano: durante gli incontri, che di norma riguardavano pitbull, gli aguzzini riprendevano tutto con una videocamera per poi probabilmente rivendere il video agli appassionati del genere.

Gli incontri avvenivano all’interno di un vero e proprio ring allestito per l’occasione.

A fermare lo scempio sono intervenuti i Carabinieri che hanno dato proceduto agli arresti dopo una investigazione durata quasi nove mesi, e iniziata dopo aver “pizzicato” alcune persone a guardare video sui combattimenti tra cani.

È stato proprio il filmato reperito in quell’occasione il punto di partenza per individuare con esattezza il luogo degli incontri e le persone coinvolte.

Oltre agli arresti, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro di sei cani di razza pitbull, trovati sul posto in piena flagranza di reato. Uno dei cani è stato recuperato direttamente dal ring, ferito e sanguinante, mentre gli altri cinque erano rinchiusi in recinti fatiscenti. Tutti gli animali mancavano di microchip identificativo e portavano sul corpo i segni dei maltrattamento.

I cani, tra l’altro, non sono stati gli unici a pagare: nel recinto sono stati trovati i resti anche di animali di altre specie. Nello specifico, un becco, alcuni conigli e un gallo senza vita ma ancora attaccato ad un flebo. È probabile che anche lui fosse utilizzato come animale da combattimento, e che la flebo contenesse sostanze dopanti.

Il Tribunale di Palermo ha disposto, per i cani, la confisca definitiva. I sei pitbull si trovano ora ricoverati all’ospedale veterinario di Palermo. Tra loro, c’è una femmina con tre cuccioli che è già stata trasferita presso il canile municipale: si spera che la piccola, incolpevole famiglia possa trovare casa al più presto.

I due maschi adulti sono invece ancora in cura: sono feriti e provati nel corpo e nello spirito e dovranno attraversare un percorso di recupero per ex cani da combattimento in un centro specializzato di Liscari.

Le indagini dei Carabinieri per identificare tutti i personaggi coinvolti in questo orrore non sono ancora terminate. Attorno al ring, tra l’altro, è stato individuato anche un minorenne.

Foto: fonte video.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Plauso alle forze dell’ordine peste e corna e sfiga sempiterna a tutti quelli che lucrano su queste povere bestie

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com