Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Lucca: calci in pancia al cane del nipote, l’animale muore

Lucca: calci in pancia al cane del nipote, l’animale muore

Nel corso di un litigio familiare, il cane di casa ha cominciato ad abbaiare ed è stato ammazzato con un violento calcio all’addome. È accaduto a Lido di Camaiore, in provincia di Lucca: la vittima è un piccolo meticcio anziano, di 14 anni, e l’aguzzino lo zio del suo proprietario, un uomo di 55 anni.

L’animale non è morto subito ed è stato trasportato presso una clinica veterinaria della zona: tuttavia, la violenza del calcio era stata tale da causare gravissime complicazioni interne e il cane è spirato poco dopo il ricovero.

Sulla vicenda starebbero ora indagando i Carabinieri di Camaiore. Il 55enne dovrebbe rispondere del reato di maltrattamento di animali.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Una bella cura di” calcio” fin che campa a questo decerebrato… altro che multa!!!! Imbecille…..

  2. Una bella cura di..”calcio” finché campa a questo decerebrato…altro che multa!!!!Imbecille..

  3. Ma questi miserabili non muoiono mai?

  4. Quanto bastardo è quest’uomo per prendersela con un cagnetto di 14 anni? Purtroppo per quanto riguarda la giustizia questo bastardo può dormire sonni tranquilli: non gli commineranno nessuna pena perchè come si dice: era solamente un cane.

  5. gran figlio di ***** spero che avrai la giustizia che meriti

  6. Ma che m**** di uomo è questo???? Maledetto mille volte! Fosse mio zio non dormirebbe più sonni tranquilli, ve l’assicuro… proprio un grand’uomo a prendere a calci un cane, oltretutto di 14 anni! Tanto non gli faranno nulla, come al solito… Spero che crepi presto, persone così ammorbano soltanto il pianeta!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com