Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Napoli: in una busta di plastica, nell’immondizia, il cane e i pennuti torturati e sgozzati

Napoli: in una busta di plastica, nell’immondizia, il cane e i pennuti torturati e sgozzati

È shock a Napoli per il ritrovamento, nell’immondizia, di un sacco nero di plastica contenente i corpi senza vita di alcuni animali torturati e sgozzati, tra cui quello di un cane.

A scoprire la macabra scena è stato un avvocato che lavora nella zona, il quale aveva notato il sacco grondare sangue.

Sul posto è intervenuta la Polizia Ambientale e l’ASL veterinaria: sui resti verranno ora effettuati tutti gli esami necroscopici di rito per confermare le esatte cause della morte.

Nel sacco, oltre al corpo del piccolo cane, sono stati ritrovati i resti di otto galline, tre papere ed un’anatra che almeno apparentemente sarebbero stati seviziati e poi sgozzati.

Il leader degli ecorottamatori Verdi, Francesco Emilio Borrelli, commenta: “Un massacro inspiegabile”. Altrettanto amara è la dichiarazione dell’assessore alla Municipalità 1 di Napoli, Umberto Braschi: “È vergognoso che due presidi sanitari nel centro dNapoli, come quello di Matilde Serao e il Poliambulatorio del Molosiglio, siano stati chiusi per mancanza di fondi. Chiudere quelle struttura significa oberare di lavoro un altro presidio di eccellenza come quello in corso Vittorio Emanuele. Si avranno ovviamente malfunzionamenti e disservizi a danno della struttura e degli utenti”.

Secondo Braschi, il ritrovamento degli animali uccisi in quella particolare zona è quantomeno sospetto: “È strano il ritrovamento dei cadaveri lasciati in mezzo alla strada in modo che fossero facilmente ritrovati. Al centro di Napoli è quasi impossibile che avvenga lo smaltimento illegale di animali morti in allevamento o fattorie”.

Nella foto: il macabro contenuto del sacco (fonte Francesco Emilio Borrelli su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. No, ma bisognerebbe onestamente parlare di leggi a tutela degli animali.
    Non è accettabile una cosa del genere, ci sono mostri come questi che girano liberi intorno a noi, non è né giusto, né sicuro.

    Sarei a favore al taglio delle mani.
    Maledetti.

  2. Terribile, peggio di un film dell’orrore….Davvero senza parole!! Chissà se riusciranno mai a trovare chi è stato e perché?

  3. io non ho parole…. ma dove cazzo andremo a finire? non esiste piu il rispetto per niente e per nessuno!!!! gli animali sono come i bambiniiii, indifesi e incoscienti.
    hanno bisogno di amoreeee è il caso che questa nazione di merda faccia qualcosa di concreto perche sul serio non funziona niente!!!!!!
    chi è a capo di questo stivale puzzolente si metta vergogna.

  4. un orrore dietro l’altro…quando avrà fine tutto ciò? Estinzione umana!

  5. Allucinante… povere creature, quanto avranno sofferto, e come sempre non ci sono colpevoli e soltanto nauseanti rimpalli di competenze e responsabilità.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com