Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Alghero: i ragazzini che ammazzano a calci il gattino di cinque mesi

Alghero: i ragazzini che ammazzano a calci il gattino di cinque mesi

Un gatto di cinque mesi appartenente alla colonia del forte della Maddalenetta, nel centro storico di Alghero, è stato brutalmente massacrato a calci.

Secondo quanto trapelato, il piccolo sarebbe diventato oggetto delle sevizie di alcuni ragazzini che lo avrebbero ucciso di fronte ad un altro micio con il quale faceva sempre coppia.

Almeno una persona avrebbe assistito alla mattanza, e i volontari che sono soliti prendersi cura della colonia (e che da tempo fanno il possibile per far adottare i gatti, costantemente in pericolo) sperano ora che possa farsi avanti: in ogni caso, per quanto accaduto, è già stata sporta denuncia alle autorità di polizia.

Contestualmente, gli attivisti di Alghero chiedono all’amministrazione comunale di tutelare maggiormente le colonie feline, così come prevede la legge.

Non è la prima volta che la zona è teatro di orrori simili: in passato, già tre gatti erano stati uccisi a colpi di spranga.

Nella foto: il gattino ucciso, pochi giorni prima della morte (fonte diretta).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

29 Commenti

  1. non ne siamo (ancora) venuti a conoscenza.

  2. ci sono novità a riguardo?

  3. Anna Laura Caboni

    Purtroppo una cosa è certa: il carcere a vita per chi uccide o sevizia gli animali non c’é. Questo mi fa un male incredibile. Chi rispetta la vita non la merita.

  4. BASTARDI FIGLI DI BASTARDI, POSSIATE ESSERE CANCELLATI DALLA FACCIA DELLA TERRA!!!

  5. Prendere quei luridi schifosi mostricciattoli, che nella patetica e falsa retorica italiota sono chiamati “ragazzini”, come alibi per assolverne puntualmente le vili ed oscene azioni che commettono, e PESTARLI esemplarmente!….. Spero davvero che presto o tardi qualcuno presenti finalmente il conto a questi aborti mancati! Piccoli PACCIANI che godono di un’indulgenza oscena da parte di legge ed istituzioni!..BASTA!!!!!!! BASTA!!! BASTA!!!

  6. Ma di sicuro come già ho detto la famiglia in questo caso è assente o molto probabilmente è una famiglia che educa i figli con i disvalori, è un pò lo specchio della società di adesso,una società disgregata che aveva puntato sul miraggio del denaro offerto da ben furbi politici e puntualmente e inevitabilmente caduta a pezzi.Quindi questi ragazzini non arriveranno a nessun domani sono i ragazzini da riformatorio come si diceva una volta!O si parte da questo cercando di costruire un futuro vero e migliore oppure è meglio che ce ne andiamo tutti!

  7. Eccoli lì la speranza dell’italia ! Ragazzini che sicuramente un domani faranno i bulli e dopo magari maltratteranno le loro compagne. Ma i genitori una bella scarica di legnate no?

  8. tante bastonate non bastano, non devono essere concepiti esseri immondi ma distruggere il loro DNA.. assassini di animali o no sempre assassini sono…..

  9. solo dei bastardi possono agire così

  10. maledetti assassini
    se vi prenderanno spero col cuore in una pena esemplare, pure se minorenni!

  11. Ma perché???? Era un micetto bellissimo, povero tesoro! Ma nessuno ha visto quei mostriciattoli assassini mentre lo massacravano? Stanateli, cristo santo, e ….pedate nel c..o a due a due fino a quando diventano dispari!

  12. Mi dovete scusare, ma io che solitamente sono cauta, ma in questo caso avrei preso a bastonate questi ragazzini

  13. Teste di ***** spero vivamente che domani vengano schiacciati da un treno! Certe bestie è meglio evitare che procreino!

  14. Colpa della famiglia non ci sono scuse!

  15. povero angelo, impossibile vivere in un mondo così terribile, per loro e per la gente sensibile come noi che ci sta male quando legge queste cose terribili.

  16. Sarò cattiva ma non avrei pietà di qsti ragazzini nemmeno se avessero 2 anni e le guanciotte paffute. Ke crepino,non meritano di vivere un giorno di più. Sono dei mostri.

  17. Sti ragazzini che crescono come delle bestie… ma le famiglie dove sono?

  18. Ho letto tutti i commenti e concordo con tutti voi!!!

  19. non ci sono parole per un gesto simile!!!!!! che schifo!!!!!!!!!!!

  20. a disposizione Elisabetta se ci sono aggiornamenti, cosa che speriamo!

  21. grazie mille per aver pubblicato la mia denuncia di questo fatto orribile!

  22. questi delinquentelli di quart’ordine dovrebbero essere ridotti in schiavitù per tutta la loro miserabile vita!
    Assassini di merda, vi auguro di crepare tra mille e più sofferenze!

  23. Sterilizzare i cani e i gatti??? Ma iniziamo a sterilizzare gli umani, che ci guadagnamo tutti.

  24. no Sandra non sono futuri criminali lo sono già purtroppo……e i genitori complici……

  25. Assassini che crescono nel degrado mentre i genitori – quando ci sono – li difendono e li viziano perchè sono i primi incapaci ignoranti.
    Spero che vengano puniti con durezza sia i figli che i genitori.

  26. Allibita di fronte a tanta violenza gratuita.. ad opera di anime che dovrebbero essere il simbolo della purezza e dell innocenza.. a questo porta il menefreghismo dei genitori moderni che non insegnano più il rispetto per niente per nessuno

  27. Non ho parole… solo tanta rabbia… e maledizioni per questi schifosi ragazzini idioti, ignoranti ed inumani… mille volte maledetti! Chi sa deve parlare, non si può essere ostaggio di tanta violenza! Perchè nessuno li ha fermati, come puoi assistere ad una scena del genere senza reagire! Li avrei presi a badilate .. e che poi mi mettano in galera!
    Povero piccola bellissima creatura, avevi tutti i diritti di vivere tranquillo, di giocare e di ricevere soltanto carezze, ma la “bestia” umana è sempre pronta a distruggere bellezza e vita… riposa in pace piccolino…

  28. piccoli futuri criminali

  29. Spero che i responsabili siano individuati,se una famiglia non insegna il rispetto per gli animali vuol dire che è basata sul niente!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com