Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Reggio Emilia: chi ha murato vivi tre cuccioli di cane dentro un casolare?

Reggio Emilia: chi ha murato vivi tre cuccioli di cane dentro un casolare?

Tre cuccioli di cane, di circa due mesi ciascuno, sono stati ritrovati murati vivi all’interno di un vecchio casolare a Sant’Agata di Rubiera, poco distante da Reggio Emilia.

Ad udire i lamenti dei piccoli è stato, fortunatamente, un Vigile del Fuoco che risiede nella zona e che si trovava in passeggiata assieme ai suoi quattro cani.

Secondo il pompiere, l’edificio nel quale i cuccioli erano stati rinchiusi presentava finestre e porte sigillate con calce e mattoni, forse per evitare occupazioni abusive. In ogni caso, il casolare si sarebbe rivelato una tomba per i cagnolini se qualcuno non fosse intervenuto tempestivamente.

“È impossibile che quei cani siano finiti là dentro da soli, sono troppo piccoli”, è la considerazione del loro salvatore. “Qualcuno ce li ha buttati”.

Con l’aiuto del 118 e la collaborazione del proprietario dell’immobile, la porta del casolare è stata sfondata a colpi di mazza e i cuccioli liberati. Si tratta di tre maschietti presi in carico dal Centro Soccorso Animali di Arceto: sono affamati e spaventati, ma fortunatamente non in pericolo di vita. Potrebbero essere rimasti chiusi nel casolare per un paio di giorni.

Nella foto: i cuccioli salvati (fonte La Gazzetta di Reggio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Brava Elisabetta, condivido in pieno!!
    Maledetti schifosi!

  2. Ma la gente passa la propria vita a fare questo schifo?
    No, fatemi capire… c’è gente che spreca tempo nel compiere queste cattiverie?

    Un ringraziamento al vigile del fuoco e a tutte le persone che si sono attivate per aiutare questi sfortunati animaletti!

  3. io NON sono umana, sapete? Appartengo ad un’altra specie.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com