Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Caserta: ancora problemi negli allevamenti di bufale, 5200 animali sequestrati

Caserta: ancora problemi negli allevamenti di bufale, 5200 animali sequestrati

Ventuno allevamenti di bufale della provincia di Caserta sono entrati nel mirino di Carabinieri e NAS che, negli scorsi giorni, hanno proceduto al sequestro di 5200 animali.

Il decreto di sequestro preventivo è stato emesso dal GIP di Santa Maria Capua Vetere, Nicoletta Campanaro, per l’utilizzo illecito del vaccino RB51 contro la brucellosi.

Secondo quanto trapelato, a molti degli animali adulti sequestrati era stato somministrato il farmaco nonostante la legge prevedesse che venissero vaccinato soltanto i cuccioli tra i sei e i nove mesi di vita.

Gli allevatori dovranno ora rispondere di vari reati: commercio di sostanze alimentari nocive, somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica, ricettazione e maltrattamento di animali.

Il latte prelevato dagli animali positivi all’RB51 verrà distrutto. Quello degli animali risultati negativi, invece, analizzato con attenzione ed eventualmente utilizzato per la produzione di mozzarella.

Certo è che non finirà nello stomaco dei vitelli.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. La mozzarella di bufala al tumore nella Terra dei Fuochi.
    La mozzarella di bufala al sapore di sofferenza di questi animali.
    Che schifo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com