Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Caserta: tra i rifiuti, pezzi di gatto che spuntano da un sacchetto

Caserta: tra i rifiuti, pezzi di gatto che spuntano da un sacchetto

Un’orribile scoperta è avvenuta negli scorsi giorni a Teano, in provincia di Caserta, a poca distanza da una scuola elementare. Tra i rifiuti, parzialmente occultati da un sacchetto di plastica semi-strappato, sono stati infatti ritrovati i resti mutilati di più gatti. In particolare, secondo IlMattino, si tratterebbe di zampe e code strappate dal corpo degli animali.

A scoprire i resti è stata una residente della zona che ha immediatamente lanciato l’allarme, recapitando la documentazione fotografica ai Carabinieri. Non è chiaro se quanto avvenuto sia opera di un torturatore o se si tratti di resti di pellicciai, mentre pare non esserci alcun dubbio sul fatto che le membra ritrovate appartenessero ai piccoli felini.

Foto: i resti tra i rifiuti (fonte IlMattino).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Quale razza di mostro abominevole fa queste cose?
    Due botte?
    Sparategli in faccia che è una disgrazia che cammina!
    Che sia maledetto.

  2. sono partita d’istinto per commentare ma questa volta mi rendo conto che quello che penso non lo posso scrivere non verrebbe pubblicato ma credo che sia ora se mai si trovano i delinquenti due botte ai denti bisognerebbe pensare di tirarle…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com