Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / [Urgente adozione del cuore] Dino: 14 anni in casa e poi, all’improvviso, il canile

[Urgente adozione del cuore] Dino: 14 anni in casa e poi, all’improvviso, il canile

L’espressione di Dino nella foto che immortala il suo ingresso in canile dice tante cose. Gli occhi del cane sono tristi, disorientati, in qualche modo annichiliti – come se capisse, se sapesse che la vita come l’ha conosciuta fino a quel momento è finita, e prendesse atto della cosa con dolorosa accettazione.

Dino è uno staffie di 14 anni: un’età invidiabile, che meriterebbe di essere festeggiata tra le mura di casa, con l’amore della propria famiglia. Il pensionamento di Dino, invece, si è consumato ieri con la consegna permanente ai volontari del canile di Grignano, in provincia di Bergamo: in una giornata piovosa di novembre, la famiglia di questo cane si è allontanata per non tornare più.

Il motivo è tra quelli diventati più di moda: l’improvvisa allergia al cane di uno dei componenti della famiglia.

Come si può, ora, spiegare a Dino che arrivato al termine della sua vita è rimasto solo? Che è entrato in canile col rischio di morirci?

La preoccupazione per un cane di questa età, dal temperamento dolcissimo, mansueto ed estremamente paziente, trasferito senza mezzi termini da un contesto familiare ad un box, in mezzo a decine di cani che abbaiano, è chiaramente altissima.

Ogni giornata di Dino è già diventata una giornata d’allerta per i volontari, che sono più che consapevoli che il rischio che lui si lasci morire, anche di crepacuore, è altissimo.

L’inverno si avvicina, e anche le basse temperature che presto metteranno a dura prova tutti i cani del rifugio non renderanno un buon servizio a questo staffie, che è sempre vissuto in casa.

Siamo consapevoli che trovare qualcuno che abbia un cuore abbastanza grande per regalare a Dino la serenità che merita l’ultimo periodo della sua vita sia difficile.

Dino ha 14 anni e qualche problema di deambulazione, dovuto a problemi legati all’età come artrite o osteoporosi. Dal momento che non è stato seguitissimo dalla sua famiglia, oggi i volontari lo porteranno a fare un’accurata visita dal veterinario. Certo è che ha un’otite che verrà curata.

Questo cane è come una persona anziana cui improvvisamente è stato tolto tutto quello che aveva.

Non chiede molto: gli bastano una cuccia calda, un po’ di cibo e le attenzioni di qualcuno che gli voglia bene per recuperare la serenità perduta.

Provate ad immaginare come vi sentireste a raggiungere un’età molto avanzata, come la sua, e ad essere segregati in gabbia.

Siamo a novembre, e a Natale non manca poi molto. Vi chiediamo di regalare a Dino l’ultima possibilità della sua vita, e a voi stessi l’opportunità di imparare tanto da un’esperienza meravigliosa come quella di adottare un cane anziano.

La situazione di Dino è delicata ed estremamente urgente e vi chiediamo con il cuore in mano di condividere quantomeno questo articolo, se non potete fare altro per lui.

Non facciamo sì che muoia tra le braccia dei volontari: è un bravo cane e si merita un tramonto diverso che quello visto tra le sbarre di un box.

Per avere informazioni su Dino potete inviare un’email una mail all’indirizzo adozioni@milanozoofila.org oppure telefonare al numero 338 1929698.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. Bastardi i proprietari…..il cane e’ per sempre….

  2. Ciao Noemi, ancora nulla di fatto per Dino, purtroppo, come ZERO richieste sono arrivate per il povero Tris, nella stessa situazione: http://www.all4animals.it/2013/10/31/adozione-del-cuore-io-sono-tris-il-dimenticato-da-dio-e-dagli-uomini/

  3. CI SONO RICHIESTE PER QUESTO TESORO? CONTINUO A CONDIVIDERLO IN OGNI POSTO

  4. SONO SOLO ESCREMENTI UMANI QUELLI CHE HANNO POTUTO FARE UNA COSA DEL GENERE……..

  5. CHE L’ALLERGIA VI TENGA COMPAGNIA TUTTA LA VOSTRA MISERABILE VITA VERGOGNATEVI!!!!!! DINO TI AUGURO TANTO TANTO AMORE E CONDIVIDO X DARTI UNA PICCOLA MANO

  6. Rosanna, per Dino davvero non abbiamo parole. Solo parolacce.

  7. Ma come si fa ad abbandonare un simile vecchino????? Mostri senza cuore, altro che allergia, vi venisse un accidente!!!!!!!!! Peccato che noi che li amiamo così tanto, solitamente, siamo full, purtroppol….. Incrociamo le zampe per questo tesoro, deve assolutamente trovare una famiglia degna di lui!!!!!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com