Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / [APPELLI] Bartolomeo, abbandonato dalla sua famiglia perché disabile

[APPELLI] Bartolomeo, abbandonato dalla sua famiglia perché disabile

“Mi chiamo Bartolomeo e vi racconto la mia storia. Ho circa 2 anni, sono Fiv positivo (ma asintomatico, non preoccupatevi!) e la mia vita trascorreva serena, accanto alla mia famiglia e in una bella casa.

Poi un giorno sono sparito e non ricordo nulla di quello che è successo. So solo che sono tornato a casa cieco e con un occhio da enucleare. I miei padroni mi hanno portato dal veterinario ma non sono venuti a riprendermi.

Non volevano un gatto disabile.

La fortuna ha voluto che incontrassi sul mio cammino dei veterinari con un cuore grande che con amore mi hanno curato! Ora vivo in ambulatorio, e anche se cieco, mi adatto perfettamente! Per i miei vecchi padroni ormai non esisto più, ora aspetto la mia seconda possibilità, rinascere in una nuova famiglia che mi accolga nonostante la mia diversità.

Bartolomeo è sterilizzato e verrà affidato -previ controlli pre e post affido e firma del modulo d’adozione- preferibilmente a Roma e nel Lazio ma si valutano buone adozioni nel centro-nord.

Per info: Samanta V Feinberg 3278290616.”

Nel momento in cui pubblichiamo questo appello, Bartolomeo è ancora rinchiuso nella gabbia dell’ambulatorio. È come se fosse invisibile.

Aiutateci ad aiutarlo diffondendo il suo appello.

Nella foto: Bartolomeo (fonte Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com