Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Roma, il cane abbandonato col biglietto al collo: “Sono buono e mi chiamo Max”

Roma, il cane abbandonato col biglietto al collo: “Sono buono e mi chiamo Max”

Nonostante sia stata pubblicata a fine luglio e abbia avuto quasi 2000 condivisioni, la storia di Max è ancora priva di lieto fine.

Lui sembra invisibile, e se l’esperienza ci insegna che, sfortunatamente, è necessario fare molta, molta pena per essere adottati e non basta affatto aver semplicemente bisogno d’aiuto, resta da capire cos’abbia Max che non va: è stato vittima di un abbandono orribile.

A parlare di lui è l’associazione Fattoria di Tobia, che racconta che il cane è stato abbandonato a se stesso con un biglietto al collo che recitava: “Mi chiamo Max, sono un cane buono e il mio padrone non può più tenermi”.

Difficile immaginare lo sgomento, la confusione e il dolore di una creatura privata della sua casa, della sua famiglia e tutto quello che aveva conosciuto fino a quel momento.

Spiega l’associazione: “Max è un maschietto giovane, di un paio di anni, che si guarda intorno cercando di capire cosa sta succedendo, ma fiducioso che quel padrone che lo ha lasciato legato per le strade di Palombara, in provincia di Roma, presto verrà a riprenderlo”.

Sfortunatamente, Max si sbaglia.

“Prima che la sua fiducia venga compromessa dalla disperazione di trovarsi in una gabbia, prima che Max diventi triste e perda la sua voglia di vivere, dobbiamo trovare per lui una nuova famiglia. Sarà affiato vaccinato, testato per la Leishmaniosi e sterilizzato, solo dopo incontro con un nostro incaricato e sottoscrizione della modulistica di affido”.

Questo dicevano i volontari la scorsa estate, ma per Max non ha chiamato nessuno, e lui in gabbia c’è finito: al canile sanitario. Intanto il suo appello continuava a girare, e continuava ad essere ignorato.

E ora è terminato anche il periodo di detenzione presso il canile sanitario e Max verrà trasferito, finendo definitivamente nel dimenticatoio, cosa che assolutamente non merita.

Prima che questo cane diventi l’ennesimo fantasma, vi chiediamo di aiutarci ad aiutarlo.

Se siete interessati a lui, questi sono i contatti cui fare riferimento:

INFO – Marina 328 31 777 69 – 346 86 10 167

EMAIL – amicidifidoe@libero.it

Nella foto: Max (fonte Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Ciao Silvia, purtroppo scrivere a noi serve a poco perchè non gestiamo il cane, ci limitiamo ad informare dei fatti.
    Questi i contatti:
    INFO – Marina 328 31 777 69 – 346 86 10 167
    EMAIL – amicidifidoe@libero.it

    In alternativa manda un messaggio privato su Facebook alla persona che ha pubblicato il suo appello: https://www.facebook.com/baliafiammetta/media_set?set=a.10200340723306723.1073741863.1413819785&type=1

  2. ,Vorrei adotare il cane max, asomiglia tanto al mio cane deceduto due anni fa .So che e stato trasferito a Torino .Non riesco ad avere un contatto con chi se ne ocupa.Grazie.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com