Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Valcamonica: cervi in difficoltà per la fame uccisi dai cacciatori

Valcamonica: cervi in difficoltà per la fame uccisi dai cacciatori

Sono due in tutto gli splendidi esemplari di cervo uccisi negli scorsi giorni dai cacciatori, che hanno approfittato della loro fame e della necessità di uscire dal Parco Nazionale dello Stelvio per cercare del cibo. Gli animali erano stati messi in difficoltà dalla prima, abbondante nevicata e sono stati freddati dalle fucilate sulla cima Pianaccio.

Si trattava d due esemplari adulti che, di fatto, avrebbero potuto trovare cibo soltanto a valle, dove la neve non c’era e l’erba poteva essere brucata.

I due cacciatori sono stati individuati dalla Polizia Provinciale e sono stati denunciati. I corpi degli animali sono stati battuti all’asta come da normativa.

Nella foto: due cervi uccisi e disposti in bella mostra (foto BresciaToday).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Nessun commento

  1. Introdurre in una normativa “l’asta” di cervi uccisi illegalmente ed inoltre con denuncia (per fortuna!) dei cacciatori responsabili di tale azione, non è a mio avviso etico, né dissuasivo al perpetrare di tali massacri.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com