Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Pavia: va a passeggio con il cane. L’animale freddato dalle fucilate dei cacciatori

Pavia: va a passeggio con il cane. L’animale freddato dalle fucilate dei cacciatori

“Quasi tutte le mattine faccio una passeggiata con il mio cane, un cucciolone meticcio di un anno e qualche mese, nei campi alla periferia di Rivanazzano, questa mattina intorno alle 8 (domenica per chi legge) in prossimità della cappella della Madonnina di via De Amicis improvvisamente Jack si è  sfilato dal collare e si è messo a correre, probabilmente all’inseguimento di qualche animale, e in un attimo è sparito dalla mia vista.

Non sono serviti i ripetuti richiami e le mie disperate ricerche. Per poter cercare meglio ho preso la mia auto e ho cominciato a percorrere senza successo le strade attraverso i campi vicini. Circa un ora dopo ho ricevuto una chiamata al cellulare da un amico agricoltore, che mi avvertiva di aver trovato un ciclista che cercava di soccorrere un cane ferito in via per Pontecurone. Subito mi portavo sul  luogo indicato e trovavo il piccolo Jack senza forze sdraiato in un fosso.

Appena mi ha visto ha scodinzolato lievemente cercando di alzarsi, avvicinandomi ho notato del sangue sulla zampa e sul fianco, e una serie di piccole ferite circolari, ho immediatamente compreso che era stato colpito da un colpo di fucile. Infatti poco dopo un veterinario ha confermato le mie paure, Jack era stato raggiunto da distanza ravvicinata da un colpo sparato da un fucile da  caccia. La radiografia ha rilevato la presenza di moltissimi pallini di piombo diffusi in tutto il corpo e purtroppo anche nei principali organi vitali…sparati da non più di 6/7 metri.

Circa due ore dopo il mio piccolo cane è morto.

In quelle due ore non ha mai smesso di fissarmi negli occhi, come se mi chiedesse… Perché? Quello che penso è che chiunque abbia fatto questo non è un vero cacciatore. Un vero cacciatore, non sparerebbe mai, per nessun motivo ad un cane per uccidere…se Jack stava disturbando la sua caccia, avrebbe dovuto sparare in aria, lui si sarebbe spaventato e subito scappato!”.

Testimonianza della proprietaria del cane, Valeria Bonetti, come pubblicata da VogheraNews.

Nella foto: Jack e la rosa di pallini che l’ha ucciso (fonte VogheraNews).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. I cacciato improvvisati sono la jattura del mondo animale se lo mettessero in quel posto il loro fucile

  2. Mi dispiace tantissimo sarebbe da fucilare questo schifoso che ha sparato ma tranquilla non hanno le palle per questo hanno sempre le armi perché senza non sono altro che femminuccie non ho alcun rispetto verso i cacciatori dovrebbero incontrare me allora si che sarebbero cazzi loro mi dispiace veramente troppo

  3. Sono contrario a chi spara ad un cane ma questa notizia mi sembra una bufala. Se avessero sparato veramente al cane da una distanza di 6/7 metri gli avrebbero fatto un buco passante nel corpo e la rosa di pallini sarebbe stata molto piu ristretta. A quel cane hanno sparato almeno da 30 metri per essere stato raggiunto da una rosa così larga. Con questo non voglio assolutamente difendere il cacciatore che ha commesso un tale atto disdicevole verso una povera bestiola indifesa.

  4. cacciatori di merda! falliti ed ignoranti..e lo chiamate pure sport??!? ma sparatevi nei coglioni!!!

  5. Per me i cacciatori sono tutta gentaglia e ricettacolo di criminali,uccidono i cani che non sono bravi a cacciare,uccidono i gatti.Ma secondo voi una persona che perde giornate intere per uccidere un piccolo uccellino con un grande fucile dove solo il bossolo è più grande del volatile,che persona è?

  6. Mariuccia Fornasari

    PER PIACERE, PER PIACERE, BASTA PER SEMPRE SEMINARE MORTE, BASTA A QUESTA CACCIA. I VOSTRI CUORI SIANO COLMI DI RISPETTO CON QUELLO CHE AVETE ATTORNO, MALEDETTO ODIOSO FUCILE. LA CACCIA UCCIDE L’AMORE!!!!!

  7. Ma non solo, sparano addosso alle persone apposta, sparano ai cani per gusto e per crudeltà, sparano ai gatti, sparano anche ai bambini.
    Eclatante è stato il caso di un vecchio criminale che ha sparato contro un’abitazione ferendo brutalmente una bambina nella sua camera da letto all’interno di casa sua!

    Dispiace anche a me, purtroppo finchè ci sarà una legge che permette tutto ciò (e il permissivismo imperante all’italiana, anche se infrangono la legge e muore qualcuno, chissenefrega vero?) sarà sempre così.
    E’ ora di cambiare seriamente le cose, per tutti!

    Mi domando, ma con stà crisi dove trovano i soldi per compiere queste cattiverie gratuite ed insensate?
    Poi piangono pure la crisi, quanti ne sento di chiacchiere!

    Massimo disprezzo.

  8. Un cacciatore non sparerebbe mai ad un cane? Mi spiace contraddire questa sua veduta ma ho prove anche peggiori della loro cattiveria. Provi a chiedere a questi signori cosa fanno quando vedono un gatto durante la caccia. Lo sapevate che lo accusano di fare razzia di selvaggina? Quindi la loro soluzione e quella di ucciderlo per salvare gli animali che dovranno uccidere loro. La realtà è molto più triste di quella che appare.
    Mi spiace per tutte le vittime che capitano loro a tiro, così come per il suo cane.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com