Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Cuneo: segregava un cavallo in cantina, pagherà 4000 euro di multa

Cuneo: segregava un cavallo in cantina, pagherà 4000 euro di multa

È stato ritenuto colpevole di detenzione di animali incompatibile con la loro natura che, in Val Maira (Cuneo), teneva segregato il suo cavallo in uno scantinato.

L’animale venne individuato e soccorso dalle guardie ecozoofile nella primavera del 2012: era costretto in una struttura angusta e fatiscente, lurida e buia, e ovviamente incompatibile da un punto di vista etologico.

Hanno spiegato le guardie durante l’udienza: “Era un locale di circa 15 metri quadrati e l’aria e la luce arrivavano da una botola. Il soffitto era abbastanza basso, sotto i due metri e l’animale non riusciva a tenere su la testa. Sul pavimento c’era uno strato di letame spesso 15 centimetri e c’era anche del liquame. Il cavallo era molto sporco, ed essendoci uno strato liquido lo zoccolo non ferrato era troppo morbido. L’animale aveva difficoltà di deambulazione”.

Il proprietario del cavallo, iniziali GG e generalità complete non pervenute, dovrà pagare una multa da 4000 euro.

Vale la pena precisare che non è stato ritenuto colpevole di maltrattamento di animali, ma solamente di detenzione di “animali costretti in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”.

Le associazioni animale costituitesi parte civile, LEAL e ANPANA, si sono dette insoddisfatte.

L’uomo aveva rinchiuso il cavallo nello scantinato perché, a suo avviso, tendeva a scappare. Del suo caso avevamo parlato in questo articolo.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Magari ci fossero i lavori forzati, sarebbe una grazia per tutti anche per chi li deve fare, sarebbe occupato e magari si renderebbe conto dello schifo che ha commesso.
    Solamente che io non ce li farei mai avvicinare gli aguzzini degli animali ad…altri animali!

  2. Concordo con Sergio, a questi malfattori credo sarebbe più utile qualche mese di servizio nei canili, a pulire i box, a portare da mangiare agli animali e magari accudire quelli più malati per veder un po’ se qualcosa si smuove nel loro cuore (se ne hanno uno cosa di cui dubito!)

  3. I cavalli non si possono tenere in quel modo!!! E io ne ho 20, ma in box idonei e vengono mossi tutti i giorni. Questo propietario dovrebbe essere chiuso in un sotto scala al buoio. E poi sentire, cosa pensa sul suo operato… povero cavallo!!!!!

  4. Lo credo bene che tendesse a scappare povera bestia. Bene per la multa, un po’ di lavori utili gli avrebbe anche fatto bene, ma accontentiamoci tanto sarà perseguitato dalla sfiga sempiterna

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com