Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / L’Aquila: ENPA chiede radiazione dall’Ordine per i veterinari che uccisero 9 cani

L’Aquila: ENPA chiede radiazione dall’Ordine per i veterinari che uccisero 9 cani

“Con una lettera ufficiale inviata al presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia dell’Aquila, l’Ente Nazionale Protezione Animali è tornato a chiedere la radiazione dei due veterinari condannati in via definitiva per la soppressione di 9 cani, avvenuta in violazione della normativa della normativa nazionale 281/91 “Tutela degli animali d’affezione e prevenzione del randagismo”.

Questo secondo l’Enpa rappresenta un atto dovuto: l’atto giudiziario definitivo che condanna i due veterinari implica la loro radiazione perché, come specifica il Dpr 221 del 1950, con tale condotta essi hanno compromesso gravemente la loro reputazione e la dignità dell’intera classe sanitaria.

«Riteniamo estremamente grave che dopo la sentenza i veterinari non si siano dimessi e che l’ordine non sia intervenuto immediatamente, motu proprio, con il provvedimento disciplinare da noi più volte richiesto – commenta Ilaria Ferri, direttore scientifico dell’Enpa -. Riteniamo inoltre che la loro presenza sia decisamente incompatibile con quella dei numerosissimi medici veterinari che invece dimostrano grande dedizione e impegno nell’esercizio della loro professione.”

Comunicato stampa pubblicato da ENPA in data 1 ottobre 2013.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. In galera!
    Oltre alla radiazione.
    In galera!

  2. Complimenti all’ENPA per la cura con cui sta sguendo ill caso. Peste, corna sfiga sempiterna ai veterinari condannati

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com