Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Napoli: il cane con lo squarcio nel collo “richiuso” con il nastro da pacco

Napoli: il cane con lo squarcio nel collo “richiuso” con il nastro da pacco

È orrore a Nola, in provincia di Napoli, dove un meticcio è stato trovato da alcuni attivisti con un grosso squarcio nel collo “sigillato” con del nastro adesivo.

Ad accorgersi dell’animale sono state le volontarie di Anima Randagia Agro Nolano, che da sempre si occupano degli animali vaganti sul territorio. Il cane, al momento del ritrovamento, era sporco di sangue e “bardato” con diversi giri di nastro da pacco.

Immediatamente ricoverato presso gli ambulatori veterinari dell’ASL, l’animale è stato liberato dallo scotch: sotto, una ferita grave e vistosa all’altezza del collo, probabilmente inferta con un coltello. Successivamente, qualcuno ha avvolto il cane nel nastro da pacco, forse nel tentativo di farlo smettere di sanguinare.

Il meticcio sta un po’ meglio: è stato ribattezzato Gabriele e, secondo quanto dichiarato dall’associazione Anima Randagia Agro Nolano, non finirà in canile. Si trova, in effetti, già in stallo presso una delle volontarie.

Nella foto: Gabriele al ritrovamento (fonte Anima Randagia Agro Nolano su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Mostri, l’ignoranza se li rimangia…senza parole.
    Grazie all’associazione Anima Randagia Agro Nola!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com