Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Livorno: cucciolo di delfino finisce in una rete da pesca. Non sopravvive

Livorno: cucciolo di delfino finisce in una rete da pesca. Non sopravvive

Non è purtroppo sopravvissuto il giovanissimo delfino rimasto intrappolato in una rete da pesca a Vada, in provincia di Livorno. L’animale è morto mentre si trovava ancora tra le maglie, reti da posta della piccola pesca artigianale tipo “tramaglio”.

I veterinari dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Pisa hanno esaminato l’animale portato sulla terraferma e hanno poi proceduto al prelievo di organi, tessuti, denti e contenuto stomacale.

L’animale rimasto ucciso era un tursiope di età giovanissima, della lunghezza di 1,72 metri e di 70 chili di peso. Nello stomaco aveva soltanto tracce di latte, il che significa che era ancora in fase di allattamento. Un cucciolo, quindi, morto annegato – causa di morte accertata dalla presenza di schiuma rossastra all’interno della trachea.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Peccato, i delifini sono animali davvero particolari…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com