Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [ULTIM’ORA] Tragedia Romania: la Corte Costituzionale dice sì al massacro dei randagi

[ULTIM’ORA] Tragedia Romania: la Corte Costituzionale dice sì al massacro dei randagi

È stato annunciato pochi minuti fa sulla pagina Facebook di Save the Dogs and Other Animals il sì della Corte Costituzionale rumena al massacro dei cani. La legge varata in fretta dal governo Basescu era stata momentaneamente sospesa qualche giorno fa e della questione avevamo parlato meglio in questo articolo.

Questa mattina e fino a poco fa (probabilmente anche mentre scriviamo questo articolo) un nutrito gruppo di persone (circa duecento) era impegnato a protestare di fronte alla sede della Corte mentre questa valutava la legge ammazzacani, che era stata messa in stallo dal “muro” opposto da trenta senatori.

Quello che dalle associazioni veniva definito come uno stato di grande ansia si è concluso nel peggiore dei modi: con l’approvazione di un massacro indiscriminato che colpirà tutti gli animali senza padrone.

Il presidente della Corte Costituzionale Augustin Zagrean ha dichiarato la costituzionalità del provvedimento, spiegando che comunque “l’eutanasia non è la soluzione esclusiva alla portata delle autorità locali” ma “l’ultima posizione e una misura estrema”. Purtroppo, l’esperienza suggerisce chiaramente come moltissime autorità locali rumene decideranno di gestire la questione randagismo.

Gli animali accalappiati potranno essere uccisi entro 14 giorni dall’ingresso in rifugio, se non reclamati o adottati.

Trenta parlamentari hanno sostenuto che questo tipo di provvedimento non risolverà il problema del randagismo in Romania, né la proliferazione degli animali, ma servirà solamente a traumatizzare la società civile con un approccio crudele e privo di dignità nel rapporto tra uomo, ambiente e mondo animale.

Attendiamo ulteriori aggiornamenti sulla questione, che si è appena trasformata in una tragedia di proporzioni colossali e nella legittimazione di un olocausto silenzioso.

Nella foto: la protesta di stamattina (fonte Vier Pfoten su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. il governo di BASESCU è uno dei peggiori al mondo, lo dimostra tutti i giorni.
    Boicottiamo il lavoro di questo incivile primitivo.!

  2. L’ennesima vergogna europea.
    Cosa ci hanno fatto coi soldi destinati al problema non si sa.
    Era volontà politica ucciderli, sterminarli tutti dal primo all’ultimo.
    E adesso è realtà, ci sono riusciti.
    Non entreranno mai in un rifugio, li ammazzeranno per strada.

    Vi auguro di bruciare maledetti assassini.

  3. una decisione infame come siete voi… spero che le grida dei poveri animali vi accompagni fino al giorno della vostra morte:::

  4. L’EUROPA DOVE è???????????????? COSA STANNO FACENDO I POLITICI??????? DATEVI UNA MOSSA QUESTA LEGGE DEVE CESSARE!!!!!!!ALTRIMENTI L’EUROPA SARà COMPLICE DI QUESTO MASSACRO!!!!!

  5. E poi viene considerata l’Africa il terzo mondo! Io ci sono stata. Hanno un gran rispetto x gli animali. Ho visto dappertutto che quel poco che hanno lo condividono con cani e gatti anche randagi. Paese superiore e con un cuore grande grande❤❤❤❤❤❤ e non aggiungo altro x non polemizzare ulteriormente.

  6. fuori dall’europa un paese che non rispetta le leggi del vivere comune. non possono pretendere di restare in una comunità se non ne rispettano le leggi

  7. Scusatemi… ho sbagliato anche a digitare correttamente sulla tastiera… CRUDELE, intendevo “cruDele”.

  8. Nessuna parola. Soltanto lacrime. Lacrime per gli innocenti romeni… lacrime per gli innocenti ukraini… per ogni innocente condannato a morte non si saprà mai perché… lacrime perché appartengo al genere umano, il più crufele, infame, lurido… Un solo verme vale di più di tanti “umani”…
    Piccole, povere, innocenti creature… PERDONATECI…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com