Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [VIDEO] Ucraina, la strage non si ferma. Cisternino: mi avete lasciato solo, tutti quanti

[VIDEO] Ucraina, la strage non si ferma. Cisternino: mi avete lasciato solo, tutti quanti

Nella serata di ieri, Andrea Cisternino – attivista italiano che da tre anni documenta la strage dei randagi ucraini – ha pubblicato un video durissimo.

Con orgoglio lo pubblichiamo alla fine di questo articolo e invitiamo tutti i lettori a guardarlo dall’inizio alla fine, perché quello che Andrea ha da dire non è soltanto giusto, ma anche importante.

Che questo fotografo coraggioso fosse schietto è cosa nota, ma mai come in questa occasione è stato diretto e duro. È la stanchezza che avanza e il dolore di non poter affrontare, da solo come è, tutte le emergenze e i drammi che accadono sul territorio sul quale lavora.

In una settimana in cui giustamente si è prestata attenzione alla mattanza dei randagi rumeni, Cisternino chiede, con grande semplicità: “Qual è la differenza tra quei cani e questi?”.

E mostra le immagini di un gruppo di cani uccisi a fucilate e avvelenati, ammassati dai dog hunter sul bordo di una strada trafficatissima, sotto gli occhi di tutti e nell’indifferenza generale. Una strage avvenuta alla vigilia della manifestazione a Kiev contro l’inadempienza delle istituzioni.

“Guardate questi cani”, dice Andrea chinandosi sui corpi e scacciando le mosche che hanno già cominciato a posarsi. “Sono morti con gli occhi aperti. Sembra che il loro sguardo dica: perché noi non siamo stati aiutati?”.

Nulla da eccepire. Al di là degli insulti (copiosi e totalmente sterili) nei confronti dell’intera popolazione ucraina ogni volta che questi video vengono pubblicati, al di là dei “bastardi” e dei “crepate tutti”, e dei “pezzi di merda”, la questione delle stragi è stata fondamentalmente messa da parte dopo Euro2012 – dando modo ai dog hunter di continuare il loro lavoro indisturbati, perché tanto la comunità animalista internazionale oltre le invettive non va. La comunità animalista internazionale, a parte insultare, si disinteressa delle modalità pratiche di gestire la questione.

Da mesi anche noi, nel nostro piccolo, ripetiamo che la sola possibilità che questi randagi hanno di sopravvivere è quella di essere ricoverati all’interno di un rifugio a prova di ammazzacani. La sola struttura adeguata è Rifugio Italia, pensata, voluta e in corso di costruzione proprio grazie ad Andrea Cisternino. Tuttavia, la sua appena fondata International Animal Protection League ONLUS non ha la forza (economica) di sobbarcarsi da sola i costi dei lavori di edificazione.

Per questo da tempo ci associamo ad Andrea nel chiedere un aiuto economico, anche piccolo, perché i lavori possano continuare. Perché perlomeno il recinto perimetrale possa essere terminato e i primi cani ricoverati al suo interno.

Il nostro appello, come quello di Geapress, come quello di Andrea, sembra cadere nel vuoto e i lavori proseguono a rilento. La pagina di Cisternino in Facebook vanta oltre 64mila fan, ma ha raccolto meno di 30mila euro.

Eppure, una donazione di due euro ciascuno – una cifra minima, ininfluente – avrebbe potuto permettere all’attivista di costruire il rifugio e cani come quelli che vedrete nel video non sarebbero morti.

Andrea è giustamente arrabbiato e commenta: “I randagi ucraini continuano a morire perché tutti hanno voltato loro le spalle”, riferendosi non solo ai singoli individui, ma anche alla UEFA, alle grandi associazioni e alle forze politiche che nessuna intenzione hanno di lottare per la causa.

Ed è proprio grazie a questo generale disinteresse che i dog hunter non solo hanno continuato ad uccidere, ma si sono fatti anche più audaci: le minacce di morte verso gli attivisti, verso Cisternino, sono ormai all’ordine del giorno come avevamo già spiegato in questo nostro articolo. E le uccisioni riguardano ormai anche i cani adottati: gli assassini scavalcano le proprietà private per raggiungerli.

Andrea conclude: “Tutti i randagi ucraini verranno sterminati nel silenzio. Non hanno il diritto di essere difesi da nessuno. Tutti si girano dall’altra parte e questa cosa mi fa schifo. Spenti i riflettori di Euro2012 tutti se ne sono fottuti dei cani ucraini che continuano ad essere uccisi”.

Il video termina con le immagini di Andrea e Vlada, sua moglie, che coprono i corpi dei cani uccisi per restituire loro una dignità negata nella vita e nella morte.

Ripetiamo ancora una volta di aiutare quest’uomo coraggioso che è da solo in un Paese straniero per combattere una causa dimenticata.

DONATE per la costruzione di Rifugio Italia. Quello che avviene in Ucraina da tre anni a questa parte è una vergogna mondiale.

Foto: fonte video.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

12 Commenti

  1. Comunque è vero che se tutti dessero almeno 1 euro si potrebbe fare davvero la differenza.
    Io non so cosa dire, sono veramente dispiaciuto.

    Un piccolo contributo è un grande aiuto!

    Forza Andrea!

  2. Cari amici,

    ho notato che varie persone chiedono informazioni su come effettuare donazioni ad Andrea Cisternino, non soltanto in questa sede, ma anche in altre.
    mi sono premurata di redigere un documento Word che condivido con voi.
    Spero sia utile a chiunque voglia offrire il proprio contributo ad Andrea e di conseguenza ai suoi Randagi.

    Grazie infinite!
    Elisabetta

    INFO per effettuare Donazioni ad Andrea Cisternino pro Randagi in Ukraina:

    – DONAZIONE BENEFICA ONLUS UKRAINA:

    – Versamento tramite Bonifico bancario:
    Beneficiario: Andrea Cisternino
    Indirizzo Beneficiario: Banca Monte dei Paschi di Siena
    Codice IBAN: IT02O0103001661000001396774
    Codice BIC/SWIFT: PASCITM1645
    Causale: DONAZIONE BENEFICA I.A.P.L. ONLUS UKRAINA

    – Versamento tramite MoneyGram postale:
    Se intendi donare tramite MoneyGram postale puoi anche usufruire del Servizio On Line, molto comodo e veloce.
    Per informazioni vai al Link http://www.moneygram.it/

    – Versamento tramite PayPal o Carta di Credito:
    Vai all’indirizzo
    https://www.paypal.com/it/cgi-bin/webscr?cmd=_flow&SESSION=I6qzWQj6OpGIRUgqZ4Sv7tKzYslPS3lzUSZmPYVZRlZb-efxkP_skoUmeh8&dispatch=5885d80a13c0db1f8e263663d3faee8d0038486cd0d9a2f30f3a21df7b0d0cee
    Puoi fare il copia/incolla e cercare questo indirizzo tramite motore di ricerca. Segui le istruzioni.

    ***

    – DONAZIONE PER IL PROGETTO RIFUGIO ITALIA:

    – Versamento tramite Bonifico bancario:
    Beneficiario: Andrea Cisternino
    Indirizzo Beneficiario: Banca Monte dei Paschi di Siena
    Codice IBAN: IT02O0103001661000001396774
    Codice BIC/SWIFT: PASCITM1645
    Causale: PROGETTO RIFUGIO ITALIA in UKRAINA

    – Versamento tramite MoneyGram postale:
    Se intendi donare tramite MoneyGram postale puoi anche usufruire del Servizio On Line, molto comodo e veloce.
    Per informazioni vai al Link http://www.moneygram.it/

    – Versamento tramite PayPal o Carta di Credito:
    Vai all’indirizzo
    https://www.paypal.com/it/cgi-bin/webscr?cmd=_flow&SESSION=DrUa5dOCHX2-VOgo2UylSTJ9cS8nuccZCT-pBvJBe_cbbTGXHO95XZRZgRm&dispatch=5885d80a13c0db1f8e263663d3faee8d0038486cd0d9a2f30f3a21df7b0d0cee
    Puoi fare il copia/incolla e cercare questo indirizzo tramite motore di ricerca. Segui le istruzioni.

    – Per quanto riguarda l’acquisto del Libro di Andrea Cisternino Randagi – Storie di uomini e animali:
    ATTENZIONE – LE COPIE DEL LIBRO SONO ESAURITE!
    Qualora fosse prevista una ristampa, Andrea Cisternino ne darà notizia sulla sua Official WebPage e sulla sua Pagina Facebook, ai seguenti indirizzi:

    http://www.iononpossoparlare.com/index_it.htm

    https://www.facebook.com/pages/Io-non-posso-parlare-sei-tu-la-mia-voce-in-favore-degli-animali-/121691147873179

    ***

    • Per qualsiasi informazione invia una e-mail ai seguenti indirizzi:

    reddicucciolo@yahoo.it

    photoandycis@yahoo.it

  3. Gentile Giuliana, è sufficiente seguire i link nei nostri articoli dedicati ad Andrea, oppure cliccare sul banner a lui dedicato che trova in ogni pagina del blog lungo la barra verticale a destra degli articoli, o ancora visitare il sito http://www.iononpossoparlare.com/donazioni_it.htm

  4. Ciao.
    Scusate, non trovo le modalità di donazione: acquisto di un libro di Andrea, estremi per un pagamento, etc.
    Potete aiutarmi?

  5. Barbara, Andrea risponde tranquillamente ai messaggi privati sulla sua pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/Io-non-posso-parlare-sei-tu-la-mia-voce-in-favore-degli-animali-
    Sempre su quella pagina trovi anche la sua email: photoandycis@yahoo.it
    Oppure lo trovi sul suo sito web: http://www.iononpossoparlare.com

  6. Salve mi chiamo Barbara sono UN veterinario e ho cercato piu’ volte Di mettermi in contatto con Andrea ma non ho mai ottenuto risposta. Avrei la possibilita’ di aiutarlo ma dovrei avere un contatto diretto. Potete aiutarmi ? Grazie

  7. grande Andrea

  8. Quanto hai ragione, Francesca!!!

  9. francescamanimali

    condivido tutto, ma mi chiedo quanti animali potrebbe accogliere “rifugio Italia”? con quali fondi andrebbe avanti? Come si muoverebbe in un ambiente così ostile da tollerare i dog hunter? Mi sembra tutto bello in teoria, ma nei fatti Andrea, eroico animalista, non cela farà mai se le istituzioni di quel posto (di merda) continuano ad ignorare il problema! Vivrebbe con gli aiuti che arrivano dagli animalisti italiani, oberati di problemi, canili convenzionati che foraggiano le mafie e affamano gli animali reclusi? IL Parlamento Europeo, accoglie nazioni agli albori della civiltà, nessun diritto degli animali è tutelato e pensate che il rifugio per queste povere anime disperate andrebbe avanti ?? Se non scattano sanzioni serie contro le nazioni che non rispettano l’etica verso i più deboli, si salvano 10 cani, e ne muoiono cento nel paese acanto. Ma vi rendete conto che in Italia abbiamo le “macellazioni rituali”?? Non si può fare affidamento sulle donazioni. Siamo chi più chi meno, in condizioni economiche precarie, non è cattiva volontà ma non credo si possa risolvere così questa tragedia.!

  10. Lee Jones
    URGENTE!
    Aiutiamo l’attivista Andrea Cisternino in Ucraina. I cani randagi vengono sistematicamente uccisi dai Dog Hunter senza pietà. Anche dopo i campionati europei di calcio.
    Acquistando su iTunes un CD dai un contributo per una giusta causa.
    Grazie a nome dei animali
    LeeJones

    Entre la luz i el silencio Tito castro
    Grafitti Tito Castro

    URGENT!
    We help the activist Andrea Cisternino in Ukraine. Stray dogs are being systematically murdered by Dog Hunter mercilessly. Even after the European football championships. By purchasing a CD on iTunes by a contribution to a worthy cause.
    Thank you on behalf of the animals LeeJones

    Entre la luz el silencio Tito Castro
    Grafitti Tito Castro

  11. A presto, Andrea.

    QUESTO non può essere dimenticato:

    http://youtu.be/BbghMdP_Zd4

  12. non ci sono parole per descrivere quello che provo.
    lo schifo continua e andrea ha solo che ragione.
    pace all’anima di queste innocenti e povere creature.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com