Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Cane morto strangolato a Roma, parlano i volontari: ci hanno impedito di aiutarlo

Cane morto strangolato a Roma, parlano i volontari: ci hanno impedito di aiutarlo

L’Associazione Volontari Canile di Porta Portese annuncia che si costituirà parte civile relativamente alla morte per strangolamento di un molosso, a Roma.

Della vicenda avevamo parlato più esaustivamente in questo articolo.

Il grosso animale era stato aizzato contro le forze dell’ordine intervenute in seguito ad una richiesta di pronto intervento. Assicurato con un cappio ad una cancellata, era infine morto dopo una lunga agonia, per strangolamento. Come fosse impiccato.

Il tutto sotto gli occhi di numerosi testimoni che hanno avuto modo di filmare l’atroce decesso, senza potersi avvicinare quantomeno per annodare la corda un po’ più in basso. Nel video, che riproponiamo in chiusura di articolo, viene intimato con durezza di non intervenire affatto per aiutare il cane.

L’informativa della Polizia ha messo in evidenza il tardivo intervento del veterinario e della società preposta al trattamento dell’animale, ma i volontari sottolineano anche l’impossibilità ad impedire che il cane morisse.

Simona Novi, presidente della Onlus AVCPP, spiega che la volontà di costituirsi parte civile è data dalla necessità di “raccogliere il grido di dolore dei volontari presenti sul posto, a cui è stato impedito con minacce e intimidazioni di intervenire per dare sollievo all’animale”.

E racconta che il cane era “legato in maniera grossolana con una corda tesissima, che non permetteva all’animale né di sedersi, né di sdraiarsi, né di respirare bene”.

Le richieste di allentare le corde non sarebbero state soddisfatte dagli agenti.

“Il cane ha iniziato a cedere per la stanchezza, tirando ancora di più il cappio, che ha iniziato a strangolarlo” ed è “infine deceduto per strangolamento davanti a diverse persone impossibilitate ad intervenire”.

“Quel cane ha morso una signora, è vero, e noi le auguriamo una pronta guarigione. Ma se fosse arrivato al canile Muratella avrebbe dimenticato i mostri che avevano condizionato il suo passato e gli sarebbe stato garantito un futuro sereno”.

Anche la senatrice PD Monica Cirinnà esprime la sua amarezza in merito a quanto accaduto: “La morte del cane va ricondotta a precise responsabilità. Una morte provocata davanti ad occhi indifferenti è una barbarie, sia che si tratti di esseri umani che di animali. Di fronte a questa crudeltà è necessario reagire, facendo valere la forza dei diritti che il Comune di Roma e lo Stato italiano hanno da tempo riconosciuto anche agli animali”.

“Quanto avvenuto è inaccettabile”, continua la Cirinnà. “Per fortuna in città ci sono occhi e orecchie sensibili, grazie ai quali siamo venuti a conoscenza dell’agonia e della triste fine di un animale che aveva come unico torto quello di appartenere a persone malvagie che ne hanno condizionato l’esistenza”.

Secondo il Sindacato di Polizia SIULP, gli agenti si sarebbero “destreggiati con intelligenza” e si troverebbero “oggetto di attacchi mediatici inqualificabili”.

Inqualificabili potrebbero essere considerate anche le parole rivolte proprio dai suddetti agenti alle persone che desideravano intervenire, ma tant’è.

La Procura di Roma, comunque, ha aperto un’inchiesta sul caso per accertare ogni responsabilità – ma difficilmente qualcuno pagherà per la morte atroce di animale, ed è probabile che questa storia finisca nel dimenticatoio tricolore, come troppe altre.

Nella foto: il cane morente (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. non c e giustificazione per quello che e successo a questa povera creatura,chi lo ha legato cosi voleva provocare la sua morte..con una terribile agonia.e lo si puo capire dalle minacce fatte a chi voleva intervenire a dar sollievo all animale allentando almeno la corda per farlo respirare e permettergli di sedersi e sdraiarsi,come fanno tutti i cani. un abuso di potere ingiustificabile.ma si puo rilasciare un distintivo a delle persone cosi? coloro che devono proteggere la vita di uomini e animali,si sono presi il diritto di toglierla consapevolmente,con crudeltà ,e cattiveria,e questi sono migliori dei delinquenti che arrestano?non sono degni di indossare una divisa e un distintivo,sono la vergogna di chi li indossa con onore,e ha rispetto per la vita:DI TUTTI GLI ESSERI VIVENTI.spero che vengano puniti in maniera esemplare,e che siano allontanati dal corpo perché non idonei.leo e morto (e in che modo lo abbiaiamo visto tutti.) ma i colpevoli devono pagare per questa morte cosi assurda.

  2. Sbirri di ***** e spettatori vili di uno “spettacolo” senza eguali …vorrei tanto vederci voi agonizzanti su quell’inferriata!!!….BASTARDI SENZA GLORIA….

  3. Alla fine passeranno pure da eroi.
    Braccia rubate all’Agricoltura, anzi no sarebbe troppo anche quello per loro.

    Questi sono più pericolosi dei criminali stessi.

  4. come si può ragazzi, altro che terzo mondo… quarto o quinto!! che ignoranza. Però anche noi dobbiamo iniziare a lasciar perdere la paura e iniziare ad aiutare le bestie nonostante l’incazzatura degli altri. Quanti cani sono morti chiusi dentro alle auto sotto gli occhi dei passanti perché nessuno aveva il coraggio di rompere i finestrini delle auto?

  5. Chi stava lì a vedere doveva fregarsene del divieto di avvicinarsi! Vergognatevi!!! Invece di filmare dovevate unirvi, farvi forza tra di voi e avvicinarvi ad allentare la fune! Punizione esemplare a quel rappresentante delle “forze dell’ordine”!!! VERGOGNA!!!

  6. Quante persone ignoranti tra di noi!! Vergognatevi una fine di questa neanche al mio peggior nemico riuscirei ad augurare.. Penso che neanche quel povero cane l’avrebbe pensato una cosa del genere, siamo solo degli animali.. Vergognatevi

  7. Polizia ******* non buoni !!!! Io ho visto videocamera polizia molto bugiardo

  8. E poi dicono che gli ignoranti sono i carabinieri.. l’idiozia delle forze di polizia si commenta anche davanti alla arrogante pretesa di difendere i propri agenti da parte del SIULP..Fosse per me sarebbe un copo da SCIOGLIERe senza Se e senza MA. Abbiamo i Carabinieri e per grazia di Dio, funzionano e sono un vanto in tutto il mondo.. Mandate i pulotti a zappare che gli fa meglio.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com