Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [VIDEO] Roma: aizzano cane contro la polizia. L’animale, legato, muore strangolato

[VIDEO] Roma: aizzano cane contro la polizia. L’animale, legato, muore strangolato

È una brutta storia quella che arriva da Roma, dove un cane aizzato contro una pattuglia della polizia è morto strangolato dopo essere stato legato.

A sguinzagliare contro gli agenti l’animale sono stati due uomini, rispettivamente di cittadinanza italiana e rumena, che stavano danneggiando una pizzeria. Il grosso cane ha successivamente aggredito anche un’anziana passante di 68 anni ora ricoverata all’ospedale Sandro Pertini con un morso alla mano e alla gamba.

I due uomini sono stati arrestati per lesioni, mentre il cane, che gli agenti erano riusciti a legare malamente ad una cancellata, è morto strangolato in attesa che giungessero sul posto gli addetti del servizio veterinario. Questi ultimi sarebbero arrivati all’incirca due ore dopo perché, secondo il magazine NelCuore, erano impegnati ad Ostia. Sempre NelCuore sottolinea che l’anziana morsa dal cane sarebbe Gigliola Guerinoni, soprannominata “la mantide di Cairo Montenotte” e condannata nel 1989 per l’omicidio dell’amante Cesare Brin.

Il Messaggero, invece, sostiene che l’intervento veterinario non ci sia mai stato e che, di fatto, la ditta privata chiamata dai poliziotti sia giunta sul posto alle 11 di sera, ossia tre ore dopo la chiamata, quando il cane era già morto di fronte ad una piccola folla di testimoni. Legato ad un cappio, con la corda a sua volta annodata troppo alta sulla cancellata, il molosso si era lasciato infine andare – strangolandosi davanti a tutti, in un episodio vergognoso indegno persino di un Paese del terzo mondo. Un episodio vergognoso di qualcuno dovrà pur rispondere.

Un’inchiesta è stata ora aperta dalla magistratura, che dovrebbe essere finalizzata a stabilire per quale ragione il veterinario ASL non sia intervenuto sul posto nonostante fosse stato più volte sollecitato.

È possibile firmare una petizione per chiedere investigazioni serie sulla vicenda a questo link.

Nelle foto: il cane poco prima della morte (fonte Leggo) e ormai strangolato (fonte Il Messaggero).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

15 Commenti

  1. sono tutti colpevoli i poliziotti il veterinario e L’ESSERE che fa questo video, poteva tagliare il filo? Ok il cane magari era aggressivo, però poteva stare li a distrarlo per non farlo strozzare e magari il telefono col quale fa il video poteva usarlo per chiamare incessantemente qualcuno è inutile indignarsi dopo. che schifo di gente.

  2. Firmata ieri la petizione. Sempre peggio, sempre peggio, purtroppo……

  3. Che tristezza questi qua e tante lodi al signore che voleva andare a liberarlo e che se non lo ha fatto é solamente perché c’era il “poliziotto” che minacciava di sparargli , robe da matti!

  4. A Johnny:

    grazie di vero Cuore (non sono su Facebook)!

  5. Sono tutti colpevoli, le responsabilità di tutti quanti coinvolti sono più che evidenti.

    Il video parla chiaro, lo capirebbe anche un bambino.

    Sono certo che la magistratura ignorerà tutto ciò rimettendo in libertà i due criminali che hanno aizzato il cane, e non ammetterà colpe né agli agenti di Polizia – che hanno dimostrato ignoranza ed incompetenza senza pari – oltretutto squalificando di fatto con questo gesto il preziosissimo operato della Polizia stessa cagionando indirettamente la morte dell’animale per impiccagione, né tantomeno al servizio veterinario profumatamente pagato con le tasse dei contribuenti che ha riportato un ritardo fatale contribuendo alla degenerazione dei fatti.

    E’ questa la gente che vogliamo per le strade?
    Di chi bisogna avere paura in realtà?
    Dei criminali? Degli incompetenti? Di entrambi?

    Questa è una vergogna che non può rimanere ignorata che venga fatta giustizia!

    FIRMATO!

    Link di un’altra petizione:
    http://firmiamo.it/giustizia-per-il-cane-morto-legato-dagli-agenti-a-roma

  6. Non bisogna generalizzare, ma ‘sti carabinieri [modificato dallo staff] non erano pronti ad affrontare una situazione come questa. Perchè non hanno bene spiegato ai loro colleghi al telefono che il cane era agonizzante? Hanno impedito invece a chiunque avesse potuto di intervenire. Questo è omicidio a sangue freddo! IO NON CE LI VOGLIO A FARE I CARABINIERI QUESTI BASTARDI. VADANO A SPALARE CARBONE.

  7. A SANDRA:

    hai letto, tra l’altro, chi è la tipa morsa dal (povero) cane?
    Gigliola Guerinoni! Strano che non l’abbia fatta fuori… visto che i cani sanno riconoscere subito un assassino!

    Gigliola Guerinoni è LEI:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Gigliola_Guerinoni

  8. sandra francioli

    anche la carogna che ha filmato senza intervenire

  9. sandra francioli

    e’ vergognoso ritengo tutti responsabili

  10. sandra francioli

    fimero’ la petizione con immenso piacere

  11. rachele laura piperno

    Spero che i responsabili istituzionali siano chiamati a rispondere del mancato ontervento,ma non si poteva chiamare un vet privato per sedare il cane e salvargli la vita?

  12. E’ terribile l’agonia di quella povera anima e l’indifferenza dei poliziotti… persino le minacce alla gente che voleva aiutare il cane. Begli eroi!!!
    Ho già firmato la petizione, gente del genere non la voglio nella polizia, non la volgio pagare con i miei quattrini, gente del genere la voglio a lavorare nelle fogne a spalare merda… perché è l’unica cosa che meritano di fare. ‘Fanculo!!!

  13. il grado di civiltà di un paese si capisce da come vengono trattati gli animali

  14. P.S. Qui NON siamo in Romania (o in Ukraina, o in Cina…).
    Siamo in Italia ed io sono italiana, ma non per questo giustifico certe crudeltà, come invece fa il tizio delle “soluzioni concrete”, quello là, insomma.

  15. Già visto ieri… Orribile, triste, crudele…
    Quanto dolore inflitto …WHY?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com