Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Zimbabwe: cianuro nell’acqua che bevono gli elefanti, 41 animali uccisi

Zimbabwe: cianuro nell’acqua che bevono gli elefanti, 41 animali uccisi

È considerata “la più grande strage” di pachidermi sul territorio nazionale, quella avvenuta negli scorsi giorni nello Zimbabwe. Quarantuno animali sono infatti deceduti dopo essersi abbeverati in un lago nel quale erano stati versati litri di cianuro.

Gli elefanti uccisi vivevano allo Hwange National Park, ed è evidente che fossero stati presi di mira dai bracconieri coinvolti nel sanguinoso business dell’avorio.

I corpi degli animali sono stati individuati lo scorso 6 settembre, e la loro morte potrebbe avere conseguenze gravissime su tutto l’ecosistema, come giustamente sottolineato dalle autorità.

“Gli animali che si ciberanno delle carcasse saranno contagiati e moriranno, diventando a loro volta cibo infetto, in una catena letale che potrebbe protrarsi per anni provocando centinaia di vittime tra gli esemplari che provocano il parco”.

Per l’avvelenamento dell’acqua sono stati arrestati sei bracconieri.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. L'”essere umano” è un VIRUS! Una piaga infetta per l’intero pianeta e merita solo l’estinzione [moderato dallo staff]

  2. Non ricordo in quale paese, ma li sparano a vista ai bracconieri.
    Mi sembra minimamente onesto.

  3. …ed ancora qualcuno esce fuori con la “data della fine del mondo”, senza nemmeno sapere che la fine del mondo è iniziata da un pezzo!

  4. francescamanimali

    non ho parole. andrebbero trattati come i criminali nazisti, e quindi penadimorte.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com