Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Inghilterra: riparte tra le proteste l’abbattimento dei tassi

Inghilterra: riparte tra le proteste l’abbattimento dei tassi

Niente da fare: nonostante le vibranti proteste che per mesi hanno tenuto banco nella comunità animalista internazionale, i tassi inglesi saranno abbattuti.

Secondo la BBC l’uccisione interesserà 5000 esemplari e sarebbe finalizzata a contenere la diffusione della tubercolosi bovina, una patologia che non si trasmette all’uomo ma che colpisce gli animali di allevamento.

L’abbattimento sarebbe peraltro già cominciato nel Somerset e nel Gloucestershire.

Le associazioni che da tempo si battono contro il “badger cull” ribadiscono che una soluzione di questo tipo non è soltanto disumana ed eticamente inaccettabile, ma anche inefficace.

In ogni caso, i cacciatori continueranno a sparare almeno per le prossime sei settimane.

Si attendono azioni di disturbo da parte degli attivisti, tra le cui fila milita anche il famoso chitarrista dei Queen, Brian May, vegetariano e da anni in prima linea per il soccorso agli animali selvatici.

Foto: repertorio (fonte Wikipedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Grandissimo Brian May!
    Spero di cuore che boicottino questo schifo, e alla grande.

  2. allucinante. spero che li lascino in pace poveri tassi indifesi

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com