Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Lecce: sequestrato cucciolo di cane usato per l’accattonaggio

Lecce: sequestrato cucciolo di cane usato per l’accattonaggio

È stato sequestrato ad un rumeno di 29 anni il cucciolo di cane utilizzato per l’accattonaggio a Lecce. Ad intervenire, alcuni giorni fa, sono state le Guardie Zoofile di ANTA e ANPANA, che hanno provveduto al soccorso del cucciolo, un meticcio di sesso femminile e di circa 9 mesi di età sprovvisto (ovviamente) di microchip.

Per la piccola si cercherà una nuova casa.

Vale la pena ricordare che l’utilizzo di animali per l’accattonaggio è vietato da numerosi regolamenti comunali, incluso naturalmente quello della città di Lecce. A prescindere da tutto, si tratta di una pratica non etica e ingiusta poiché gli animali, una volta diventati improduttivi o ammalati, vengono di norma abbandonati al loro destino.

L’Assessore Andrea Guido ha commentato: “Non date soldi ai mendicanti che sfruttano gli animali per l’accattonaggio. È una pratica vietata che nasconde spesso crudeltà ancora più gravi”.

“Cani e gatti sono gli animali più utilizzati per l’accattonaggio lungo le vie della città al fine di intenerire i passanti che, inconsapevolmente, lasciano la moneta allo sfruttatore di turno e finiscono per alimentare questa pratica illegale. Ieri un cucciolo è stato sottratto dalle mani di chi lo usava come macchina da soldi e portato in un luogo sicuro, dove ha già ricevuto una prima visita medica in attesa della sua sistemazione definitiva”.

Foto: repertorio (fonte Jordan Sim-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Schifosi senza dignità quelli che usano gli animali per questi malaffari.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com