Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Capri: gatti di colonia uccisi col veleno, parte l’esposto alle autorità

Capri: gatti di colonia uccisi col veleno, parte l’esposto alle autorità

Un esposto è stato depositato a Carabinieri, Prefetto di Napoli e sindaci di Capri e Anacapri in merito alla strage di gatti avvenuta nel centro storico dell’isola azzurra.

A firmarlo, i rappresentanti dell’associazione I Migliori Amici che per primi sono intervenuti per soccorrere, purtroppo senza successo, due mici ritrovati agonizzanti nei pressi della chiesetta di Sant’Anna.

Gli avvelenatori che, nell’estate del 2010, sterminarono 33 gatti nella zona di Marina Piccola sarebbero quindi tornati a colpire, seppure in maniera meno massiva. Ma non per questo meno incivile o crudele, come giustamente sottolineato anche dagli attivisti.

I due animali uccisi erano parte di una colonia felina gestita e curata, erano sterilizzati e si chiamavano Tracheotta e Certosino. Non sarebbero, tra l’altro, gli unici esemplari uccisi poiché già negli scorsi giorni alcuni cittadini avevano segnalato altri avvelenamenti in località Palazzo a Mare.

Commenta Francesco Emilio Borrelli, responsabile regionale dei Verdi Ecologisti: “Nei confronti dei gatti, in particolare nelle località turistiche, c’è un grave accanimento. Nel periodo estivo ne vengono sterminati a centinaia. A giugno scorso decine di gatti furono trovati morti a Sorrento. L’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno accertò che erano stati avvelenati con zinco fosfuro”.

“Purtroppo fino ad oggi nessuno di questi criminali è stato assicurato alla giustizia”, continua Borrelli. “Noi invitiamo la cittadinanza a segnalare subito questi assassini, che spesso sono dei veri e propri killer pervertiti che amano vedere soffrire e agonizzare gli animali, e li riprendono mentre muoiono”.

I Verdi Ecologisti e l’associazione Animalisti in Movimento avrebbero, secondo TGCOM24, offerto anche una taglia di 500 euro a chiunque permetterà di individuare i responsabili.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Nessuno di questi criminali è stato individuato. Scusate ma mi viene da ridere, o meglio da piangere, perchè quand’anche qualcuno fosse stato individuato che cosa gli sarebbe successo? Un bel nulla di nulla, tutt’alpiù una convocazione in caserma che sai a questi assassini quanto gliene frega e poi rilasciato pronto a ricominciare con le loro efferatezze.

  2. Io non riesco a capire che fastidio possa dare un gatto che notoriamente sta per i fatti propri.
    Non ci riesco a capirlo.
    Vergogna!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com