Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / L’Aquila: picchia un cane e poi ne aggredisce i padroncini, arrestato

L’Aquila: picchia un cane e poi ne aggredisce i padroncini, arrestato

Ha 44 anni l’uomo arrestato a Balsorano, in provincia de L’Aquila, per aver picchiato un cane e poi aggredito i suoi padroncini che cercavano di fermare la violenza. Secondo quanto riportato da MarsicaLive, l’uomo sarebbe stato ubriaco al momento della violenza.

Il 44enne è stato arrestato dai Carabinieri e dovrà ora rispondere dei reati di maltrattamento di animali, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia.

I Carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione dei genitori dell’aggressore, che si trovava lì assieme alla sorella e alla famiglia della donna, per sedare una lite familiare.

Il motivo della lite erano le botte inferte dal 44enne al cagnolino della sorella. Il cane, per difendersi, aveva risposto con un morso ad un braccio. Questo aveva scatenato ancora di più l’ira dell’aggressore, che dopo essersela presa con il cane, aveva aggredito sia la sorella che i suoi figli, tutti colpiti con calci e pugni.

Infine l’uomo si è scagliato contro i militari intervenuti. Non sono note le sue generalità, ma solamente le iniziali: P.R.

Foto: repertorio (fonte Randen Pederson-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. E’ stato arrestato perchè ha aggredito gli agenti, diciamo la verità.
    L’aggravante che fa da carico all’arresto è l’aver dato di matto e picchiato i bambini (e ci mancherebbe!)

    Ma se avesse picchiato solamente il cane si sarebbero tutti girati dall’altra parte (anche perchè non esiste una legge).
    E diciamola tutta, questo miserabile tra un giorno torna libero e ricomincia da capo.

    Io gli avrei sparato, ops è partito un colpo, purtroppo una tragica fatalità.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com