Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Catania: imbraccia il fucile e ammazza un randagio. Arrestato

Catania: imbraccia il fucile e ammazza un randagio. Arrestato

È stato arrestato l’uomo di 62 anni che, a Belpasso in provincia di Catania, ha imbracciato il fucile ed ha aperto il fuoco su un cane randagio, uccidendolo.

L’assassino, che era incensurato, è stato denunciato dai Carabinieri per i reati di uccisione di animali e detenzione illegale di armi alterate e malfunzionamento.

A segnalare ai militari una sparatoria contro due randagi è stata una telefonata anonima. Intervenuti sul posto, i Carabinieri hanno perquisito la casa dell’uomo (di cui non sono state rese note le generalità ma solamente le iniziali, V.V.) ritrovando alcune armi regolarmente detenute, ma anche due silenziatori per carabina e circa 2000 munizioni, numero oltre il limite massimo consentito.

Dopo l’udienza di convalida, il 62enne è stato ovviamente subito rimesso in libertà dal magistrato.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Più o meno come in Ucraina, purtroppo! Bello schifo, vergogna, vergogna!!!!!!

  2. Più che altro è stato arrestato per detenzione illegale di armamenti e munizioni, non di certo per aver centrato uno dei due poveri cani randagi che è rimasto ucciso sul colpo.

    Ma come si dice, il diritto nasce a Roma e muore in italia.
    Vergogna!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com