Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Venezia: cane chiuso in auto per ore mentre il padrone va al mare. Non sopravvive

Venezia: cane chiuso in auto per ore mentre il padrone va al mare. Non sopravvive

È morto il cane rimasto chiuso in auto per ore a Cavallino, in provincia di Venezia, mentre il proprietario si trovava in spiaggia.

Nonostante l’intervento dei Vigili e l’affidamento immediato ad uno staff veterinario, i danni causati dal violentissimo colpo di calore di cui era rimasto vittima hanno finito con l’ucciderlo.

L’ennesimo caso di incuria estiva vede come vittima un Rottweiler rinchiuso all’interno di una Volkswagen Passat. Al momento del ritrovamento, il povero cane, ormai cotto dal caldo, aveva cercato di rifugiarsi sotto il volante alla ricerca di un po’ d’ombra.

A notarlo è stata una pattuglia della Polizia Locale, che ha immediatamente cercato di richiamare il proprietario con un megafono mentre, contestualmente, chiedeva al PM il permesso di sfondare il vetro della vettura.

Nonostante l’intervento d’urgenza, il grosso cane era ormai agonizzante, disidratato e privo di sensi. I veterinari hanno tentato di tamponare l’emergenza reidratandolo e rianimandolo con iniezioni di adrenalina, ma il Rottweiler è spirato nell’arco di qualche minuto a causa di un edema polmonare.

Il proprietario è un cittadino di nazionalità tedesca che sarebbe “sotto shock” e che ha dichiarato di essersi assentato “solo per qualche ora”.

È stato ovviamente denunciato per abbandono e maltrattamento di animali.

Il caso di Cavallino ricorda, sia per l’esito infausto che per la nazionalità del proprietario, quello del cane pastore abbandonato in auto a San Marino: dopo essere stato soccorso in Italia, è spirato in Germania a causa della gravità delle sue condizioni. Ne avevamo parlato in questo articolo.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. maledetti,spero che gli si incendi l’auto sotto il culo e che crepino,stronzi

  2. Devi crepare brutto stronzoooooooooo

  3. Incapaci, non capiscono niente.
    Si comprano i cani credendo di avere poi dei pupazzi, un arredo.
    Miserabili.

  4. Ma quanti idioti esistono a sto mondo???? Ma come si fa ad essere così stupidi da non arrivare a pensare che non si può lasciare un animale in auto nemmeno per pochi minuti?
    Ci sono appelli ogni estate eppure….. Non ho parole! Un pensiero anche a questo ennesimo tesoro vittima dell’umana idiozia!

  5. Sono esausto e sconfortato per la quantità di cani abbandonati in auto: E’ mai possibile che la gente non si renda conto della gravità del fatto che, il più delle volte si conclude con la morte dell’animale. Purtroppo l’egocentricità della natura umana rende la gente insensibile. Ma tutto questo non fa che evidenziare il fatto che essere proprietar di un cane non vuol dire privilegiare i propri interessi

  6. A parte la dabbenaggine di certi padroni “sotto shock” che dovrebbero fare la fine delle creature che abbandonano, la colpa è anche della carenza delle adeguate strutture, le spiagge aperte anche ai cani dovrebbero essere una concreta realtà e non solo un argomento su cui litigare ogni estate…….

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com