Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Varese: spara ai piccioni che gli si posano sulla grondaia, denunciato

Varese: spara ai piccioni che gli si posano sulla grondaia, denunciato

È stato denunciato l’operaio 47enne che a Porto Ceresio, in provincia di Varese, ha aperto il fuoco contro alcuni piccioni che gli si erano posati sulla grondaia. L’uomo dovrà rispondere sia del reato di maltrattamento di animali che di quello di scoppi pericolosi, per aver sparato in pieno centro abitato.

Il 47enne ha giustificato il gesto di violenza sostenendo che gli animali gli imbrattavano i davanzali.

L’identificazione dello sparatore è avvenuta grazie alle segnalazioni di alcuni vicini, che da giorni notavano la presenza di piccioni morti nella zona. Alcuni uccelli erano stati ritrovati feriti gravemente ed erano deceduti successivamente.

Il 47enne sparava loro addosso con una carabina ad aria compressa caricata a pallini di piombo, e lo faceva per abitudine.

Al momento non sarebbe chiaro se l’operaio abbia utilizzato anche del veleno per sbarazzarsi dei volatili.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Brava Marilena, infatti il punto è proprio questo:
    Pensare solo a se stessi, l’egoismo totale che ci sta portando alla fine e purtroppo di mezzo ci capitano cose e creature belle ed innocenti.

  2. Quello che mi fa andare fuori di testa è che in questo paese del cazzo viviamo in mezzo a ogni sorta di veleni: le fabbriche inquinanti, i fiumi che sono diventati una discarica, la monnezza che invade le strade del nostro beneamato sud e chi più ne ha più ne metta, ma ignoriamo tutto questo e spariamo ai piccioni per un po’ di merda.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com