Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Canile di Bagnaia, altri cani avvelenati: sette in una sola notte

Canile di Bagnaia, altri cani avvelenati: sette in una sola notte

Non si placano gli avvelenamenti nel canile di Bagnaia, dove da mesi i volontari continuano a denunciare atti di violenza ad opera di ignoti.

Sette cani sarebbero stati uccisi con il veleno in una sola notte. Probabilmente, la sostanza tossica utilizzata è il fosfuro di zinco, che porta ad una morte lenta e dolorosissima, paralizzando i muscoli.

La stessa sostanza era stata utilizzata per uccidere i 32 cani ritrovati morti soltanto nell’ultimo mese, secondo quanto stabilito dall’Istituto Zooprofilattico che ha analizzato alcuni dei corpi e escluso il decesso per qualunque patologia: la morte dei cani è stata violenta.

Non è chiaro chi sia il maniaco che, da lungo tempo ormai, semina la morte nella struttura nella disperazione dei volontari che, con contributi quasi inesistenti, si occupano come possono degli animali.

Nonostante i controlli notturni sia da parte del personale del canile che delle forze dell’ordine, il sadico continua a colpire indisturbato con una sicurezza che fa pensare al peggio: potrebbe conoscere la struttura dall’interno, e molto bene.

I volontari ritengono a questo punto vitale l’installazione di telecamere di videosorveglianza in modo, finalmente, da individuare l’assassino. Il problema è che non possono permettersi l’acquisto: per questa ragione hanno dato vita ad una raccolta fondi.

Questi sono i dati per chi volesse contribuire:

BANCO DI SARDEGNA – IBAN IT87U0101514500000070125301 INTESTATO A ASSOCIAZIONE AMICI ANIMALI”.

Foto: repertorio (fonte Cino-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. E’ davvero una cosa infame! Ho letto un po’ le varie vicissitudini riguardanti questo canile gestito, se non ho capito male, prima da qualcuno poi da altri poi ritornato alla prima persona. Però cosa c’entrano i cani con le varie beghe umane? Perché avvelenarli in questo modo atroce? E’ veramente una follia! Non è possibile uccidere così tanti cani e riuscire a non farsi mai beccare, dai!

  2. E’ una cosa vergognosa, ma se il canile è comunale non si potrebbe richiedere l’installazione di telecamere e un allarme luminoso ed acustico?

    Secondo me, a fronte della strage vergognosa che c’è stata, è emergenza sanitaria, non è possibile che ci siano individui che uccidono col veleno decine e decine di cani nell’indifferenza assoluta delle istituzioni.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com