Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Roma: al campo Rom calci al cucciolo di cane, trattato come un pallone da calcio

Roma: al campo Rom calci al cucciolo di cane, trattato come un pallone da calcio

Alcuni bambini residenti in un campo Rom di Roma hanno utilizzato un cucciolo di cane di pochi mesi come pallone da calcio. L’animale, una femmina di un mese di vita, è stata dapprima presa a calci dal gruppo per poi essere gettata all’interno di un secchio dell’immondizia quando, ormai stremata, non si muoveva più.

La piccola è in gravi condizioni: il risultato della violenza è stato la paralisi degli arti posteriori e un trauma cranico.

La notizia è stata riportata dal blog Anime Bastarde lo scorso 25 luglio, e successivamente ripresa dal quotidiano Leggo.

A soccorrere l’animale, dopo averlo sentito urlare, è stato il custode del campo Rom di Castel Romano, in via Pontinua. Rendendosi conto delle gravissime condizioni in cui versava, l’uomo ha immediatamente contattato l’ASL che ha preso in carico la cucciola trasportandola al canile Muratella. Non è chiaro quali siano le sue attuali condizioni.

Nella foto: la piccola dopo il recupero (fonte Leggo).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Ma quale innocenti? Gli esseri umani fanno schifo dalla nascita!!! Io prenderei quei bambini e li rinchiuderei a vita .. pero dopo averli presi a calci !

  2. Sergio sono perfettamente d’accordo con te.
    L’unica cosa da aggiungere è che certe culture sono davvero pessime.

  3. francescamanimali

    questi selvaggi si educano così da piccoli. non c’è stato un solo adulto della loro etnìa a fermarli. ma cosa ci aspettiamo da esseri così? faccio grandi sforzi tollerarli quando con aria pietosa, chiedono soldi per le strade…Auspico che le autorità, così solerti nel costruire campi rom, diano alcune regole di vivere civile che, se non rispettate, sortiscano sanzioni. iniziamo col divieto di tenere animali. mha: utopie…

  4. Questi scempi ancora più gravi quando sono perpetrati su un cucciolo sono, purtroppo, molto frequenti tra i bambini. Segno evidente della educazione di genitori veri responsabili di queste angherie. I bambini che non vengono sensibilizzati all’amore per gli animali diventano particolarmente cattivi, poi, anche con gli esseri umani. Ci sarà un responsabile del campo…. si dia da fare per trovare i responsabili e li denunci.

  5. A volte mi chiedo se la tanto decantata innocenza dei bambini sia vera, o da verificare.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com