Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Cagliari: parla la “tutrice” dei gattini scarnificati con l’acido

[VIDEO] Cagliari: parla la “tutrice” dei gattini scarnificati con l’acido

Qualche settimana fa, nel sottoscala di un palazzo di Cagliari, una cucciolata di gattini è stata uccisa dall’acido. L’aguzzino ha cosparso i piccoli di liquido e li ha lasciati a scarnificarsi a morte.

L’episodio, avvenuto verso mezzanotte e di cui avevamo parlato più in dettaglio in questo articolo, si era concluso con la morte di quasi tutta la nidiata e il ricovero della donna che di loro si prendeva cura, e che li aveva riposti nel sottoscala del suo palazzo proprio perché riteneva che fosse un posto sicuro.

Quella donna si chiama Marinella Dessì e oggi si porta addosso le cicatrici delle ustioni, mentre i Carabinieri continuano ad indagare sull’ennesimo episodio di violenza verso gli animali che forse non avrà mai un colpevole accertato.

La donna, 59 anni, rompe il silenzio e racconta della notte terribile dello scorso 4 luglio, definendola “un episodio che non si cicatrizzerà mai”.

La signora ricorda di essersi svegliata a causa dei miagolii disperati dei cuccioli, cinque in tutto, nati da poco. Precipitatasi in fondo alle scale, si trova di fronte allo spettacolo indegno dei piccoli zuppi di acido che gli corrode la carne. I piccoli sono ancora nella loro cesta.

Due di loro muoiono quasi subito, scarnificati. Altri due piccoli e la loro madre (che perderà comunque una zampa), ripetutamente bagnati da Marinella, si salvano per miracolo. I veterinari hanno fatto tanto, ma anche la Dessì ha prontamente agito lavandoli e cospargendoli di gel d’aloe e, di fatto, evitando il peggio.

Uno di quei gattini, oggi, ha una casa.

Marinella, cercando di salvare i piccoli, li ha presi in braccio ed è rimasta ustionata.

Il magazine CastedduOnline ripercorre una vicenda d’incubo e di speranza.

Potete guardare la sua intervista nel video a seguire.

Nella foto: uno dei gattini superstiti (fonte CastedduOnline).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. GRAZIE DI CUORE A QUESTA SIGNORA..IL MONDO è UN VERO SCHIFO, MA X FORTUNA CI SONO ANCHE ANGELI COME LEI..TUTTO IL MALE E LA SFIGA DEL MONDO A QUEL BASTARDO!

  2. Grazie alla Signora Marinella, mi dispiace per quello che è successo, è un vero schifo!

  3. Un bacio e GRAZIE, Marinella… ed anche qualche inevitabile lacrima 🙁 <3

  4. Tutta la nostra solidarietà a Marinella! E, visto cosa succede ai cuccioli (basta leggere le notizie soprariportate), bisogna assolutamente sterilizzare, come ripeto sempre io fino allo sfinimento!

  5. Complimenti alla gentile signora e auguri per i superstiti. Ovviamente l’assassino maledetto sarà perseguito dalla sfiga sempiterna

  6. Mi volevo complimentare con la Signora Marinella e le tante persone come lei che silenziosamente tutti i giorni si occupano di questi splendidi animali sostituendosi a loro spese allo Stato in molte zone d’Italia totalmente assente.Mi domando se non sono queste le persone benemerite della Repubblica?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com