Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Bologna: tre cani legati a catena e chiusi dentro un furgone. Uno si soffoca a morte

Bologna: tre cani legati a catena e chiusi dentro un furgone. Uno si soffoca a morte

Tre cani sono stati legati a catena corta e sigillati all’interno di un furgone a Granaglione, in provincia di Bologna. Responsabile del fatto, che ha portato al decesso di uno degli animali, sarebbe stato il loro proprietario ventinovenne.

Ad accorgersi della tragedia che si stava consumando è stato un passante, che ha notato la catena uscire da un finestrino aperto di poco. L’uomo ha immediatamente contattato i Carabinieri che, a loro volta, hanno accertato le generalità del proprietario. Il 29enne si era allontanato in compagnia di una donna, ma non prima di aver legato i cani all’interno dell’abitacolo.

Sfortunatamente, nel momento in cui il furgone è stato finalmente aperto, uno dei cani era già morto asfissiato nel tentativo di liberarsi dalla catena.

Un secondo esemplare era ormai stremato dalla calura e in gravi condizioni, mentre il terzo risultava in uno stato di relativo benessere.

Sul posto, nel frattempo, erano intervenute anche le guardie zoofile.

I due cani superstiti sono stati trasferiti dapprima in un centro veterinario e successivamente al Canile Comunale di Bologna.

Non sono stati per ora resi noti altri dettagli sulla vicenda.

Foto: repertorio (fonte anniesen01-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Il solito mentecatto incapace e stupido che rimarrà impunito per questa crudeltà.

  2. E il ventinovenne è stato denunciato? Si spera di si: Intanto comincerà ad arrivargli la sfiga sempiterna destinata ai malfattori che maltrattano gli animali

  3. non ne posso più di questi idioti, se non sapete tenere un animale, compratevi un peluche! Spero le multe siano poù severe, io darei il carcere a questo bastardo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com