Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Varese: il P(ig)-Day segna l’inizio della nuova vita dei maiali sequestrati

Varese: il P(ig)-Day segna l’inizio della nuova vita dei maiali sequestrati

“Con il presente si comunica che alle h 3.45 circa di sabato 27 luglio 2013, sono iniziate le operazioni di carico di n.6 suini sequestrati a Morazzone (VA) in data 22.04.2013.

Gli animali, caricati su un mezzo appositamente noleggiato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Varese, sono stati trasferiti a Massa Carrara, Grosseto, Firenze e Roma per essere affidati alle famiglie che ne hanno fatto richiesta di adozione come ANIMALI DA COMPAGNIA; un traguardo storico e giuridico senza eguali.

Il trasferimento degli animali si è concluso ieri sera alle h 9.00 ed il ritorno in Lombardia degli agenti del Servizio Interprovinciale Tutela Animali è avvenuto questa mattina alle h. 5.30 circa.

Questo evento,durato complessivamente quasi 26 h, e che gli operanti hanno scherzosamente chiamato P(ig)-DAY, la storia dei diritti animali muta radicalmente a favore di quest’ultimi giacché è stato stabilito il principio secondo cui un qualunque animale detenuto in origine per la produzione di alimenti, se maltrattato non potrà più essere macellato in quanto essere senziente da sottrarre ad ogni ulteriore forma di maltrattamento/sfruttamento ma potrà essere esclusivamente affidato a quelle persone che con apposito atto ne sottoscrivano l’adozione come animale da compagnia: una vita dignitosa come indennizzo per il maltrattamento patito.

I dettagli circa il disposto combinato di legge che ha portato a questo risultato verranno esposti in seguito unitamente ai rilievi fotografici del suddetto “P-DAY”.

Il trasferimento ha avuto inizio nel cuore della notte scorsa ai fini del benessere animale onde evitare ai suini di viaggiare nelle ore più calde della giornata.”

Comunicato Stampa del Servizio Interprovinciale Tutela Animali.

Foto: la gioia di Ercolino e Peppo mentre vengono rinfrescati dal getto d’acqua nella loro nuova casa, dove nessuno li sfrutterà e ucciderà per la loro carne (fonte Servizio Tutela Animali su Facebook)

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com