Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Reggio Calabria: il resoconto del primo tavolo di concertazione sul randagismo

Reggio Calabria: il resoconto del primo tavolo di concertazione sul randagismo

“Reggio Calabria 24 LUGLIO 2013

INDETTO DAI COMMISSARI A PALAZZO SAN GIORGIO IL PRIMO TAVOLO DI CONCERTAZIONE PER LA RISOLUZIONE DEL PROBLEMA RANDAGISMO

GLI INTERLOCUTORI: COMMISSIONE STRAORDINARIA DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA, ASP 5, LE QUATTRO CLINICHE VETERINARIE REGGINE E IL CooRR – COORDINAMENTO REGGINO PER I RANDAGI

Si è tenuto qualche giorno fa il primo tavolo di concertazione sul tema randagismo. Invitati e presenti tutti gli attori protagonisti in città: la Commissione Straordinaria del Comune Reggino, l’ASP – nei suoi vari dipartimenti interessati – le quattro cliniche veterinarie reggine (Camagna, Leda, Leonardo e San Giorgio) e il CooRR, Coordinamento Reggino per i Randagi, da cui è partita la segnalazione di allarme.

Anche in questa sede il problema è emerso in maniera eclatante: tutti gli interlocutori sono coscienti e concordi circa lo ‘stato di emergenza’ relativo al randagismo in città e provincia, risolvibile – come da vari suggerimenti venuti fuori durante l’incontro e già più volte emersi anche precedentemente – sicuramente mediante la sterilizzazione e poi anche attraverso campagne di sensibilizzazione nei confronti dei privati sia per l’adozione di un nuovo amico in casa, ma anche per il ‘non abbandono’ da parte di chi già ne possiede qualcuno, come anche di altre campagne ‘a tutto tondo’ (prevenzione da malattie, convivenza civile, anagrafe canina e felina, etc..) che dovrebbero partire sin da settembre, di ritorno dalle ferie estive e con gli inizi delle scuole.

Inoltre l’ASP, che ha palesato la sua esigenza di un servizio di accalappiacani, si doterà nel più breve tempo possibile di tale funzione, che è quanto le manca per poter poi essere efficace almeno dal punto di vista del primo intervento. La struttura al contempo necessita – per l’espletamento di alcune di queste funzioni – di locali che sono comunali e, per questo, anche il Comune troverà una soluzione a breve.

Per la parte sterilizzazioni si è stabilito, in accordo tra tutte le parti, che entro i primi di settembre sarà pronta alla firma una Convenzione – sulla scia di ‘buone prassi’ in tutti i Comuni in Italia (una tra tutte la Convenzione di Cremona, Crema e Casalmaggiore del 2012 per la sterilizzazione dei gatti, che può essere estesa anche ai cani) e come anche espressamente previsto nelle norme transitorie del DPGR n. 197 della Regione Calabria – tra l’ASP e le quattro cliniche veterinarie della città, affinché le sterilizzazioni, nel primo periodo e fin quando l’ASP non sarà definitivamente pronta con ambulatori, medicinali e luoghi per la degenza post-operatoria, vengano effettuate dai professionisti privati in possesso di tali requisiti.

Altro punto fondamentale su cui si sta andando avanti, oltre alla questione degli spazi utilizzabili, è l’appuntamento per la collaborazione ‘a più teste’ per l’adozione di un Regolamento Comunale che disciplini la gestione degli animali d’affezione e domestici.

In conclusione si può dire che quest’estate sarà, sia per le Istituzioni – preposte alla risoluzione del problema – che per i volontari, piena e ricca di impegni, appuntamenti e step da percorrere e obiettivi da raggiungere, con tempi ben marcati e stretti per poter giungere al traguardo, stabilito per i primi di settembre, in cui si dovrà essere tutti pronti all’adeguamento della nostra realtà ‘metropolitana’ agli altri esempi di Comuni Italiani meritevoli, in cui questa situazione è stata gestita e risolta in maniera encomiabile.

LA PROVA.

IL CooRR OSSERVA ATTENTAMENTE L’OPERATO DELLE ISTITUZIONI CooRR – Coordinamento Reggino per i Randagi”.

Comunicato Stampa ricevuto dal Coordinamento Reggino per i Randagi, 24 luglio 2013.

Nella foto: Bianchino, gatto reggino morto in giugno a causa della spazzatura; si stava riprendendo – curato – dalla rogna e probabilmente è stato morso da un topo (fonte diretta CooRR).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Cazzarola, meno bla, bla, bla e più fatti, comunque è già qualcosa che abbiano preso in considerazione il gravissimo problema che hanno davanti agli occhi: speriamo che si attivino davvero, specialmente per le sterilizzazioni ecchecavolo!

  2. Speriamo che facciano qualcosa veramente

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com