Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA: San Diego dice addio alla vendita di animali domestici

USA: San Diego dice addio alla vendita di animali domestici

La città americana di San Diego ha deciso, attraverso il suo concilio cittadino, di proibire la vendita di animali domestici.

Nello specifico, il bando colpisce il commercio di cani, gatti e conigli all’interno di qualunque attività commerciale sul territorio.

L’emendamento del codice municipale recita che è “fatto divieto per chiunque di mettere in mostra, offrire in vendita, consegnare, mettere all’asta o trasferire qualunque cane, gatto o coniglio vivente all’interno dei pet shop o di qualunque altra attività commerciale nella città di San Diego, a meno che l’animale non sia stato ottenuto da un’associazione non profit”.

Lorie Zapt, membro del concilio cittadino, ha spiegato che la nuova legge è stata varata per un motivo semplice: l’amore per gli animali e la garanzia che siano trattati con rispetto.

Un passo di questo genere dovrebbe servire ad arginare anche la piaga, sempre presente negli Stati Uniti (ma non solo), dei “puppy mills”, ossia le fabbriche di cuccioli.

San Diego è la dodicesima città californiana a bandire la vendita di animali domestici.

Bravi!

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. E’ una bella notizia senza dubbio, la cosa che mi fa pensare però è il mercato nero che si potrebbe venire a formare dopo il bando (ma anche prima)…
    Si spera che ci siano controlli e pene dure.

  2. francescamanimali

    ..ma se qui tirano ancora le banane a una persona di colore…quando arriveremo mai a queste norme??

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com