Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Addio Willy! È morta la nutria domestica più famosa d’Italia

Addio Willy! È morta la nutria domestica più famosa d’Italia

Willy, la nutria domestica più famosa d’Italia che viveva a Milano con Samuele Venturini, biologo, non c’è più.

Il castorino che con la sua sola presenza riusciva ad educare gli esseri umani in merito ad una specie tanto offesa e vituperata è morto nella giornata di giovedì. Aveva cinque anni e tre mesi Willy e, nell’ultimo periodo, non era stato molto bene: presentava dei tumori ed era comunque un animale anziano.

Sulla pagina Facebook a lui dedicata i messaggi di sostegno e supporto non erano mancati, ed è toccato ovviamente allo stesso Samuele comunicare che il castorino non ce l’aveva fatta: “Willy è volato su, nel paradiso delle nutrie. Io ho perso la parte più importante di me”.

Samuele ha, in effetti, dedicato la sua vita proprio all’educazione del pubblico sul “problema” nutrie, animali a suo tempo importati nei nostri territori dal Sud America per essere trasformati in pellicce e, successivamente, rilasciati in libertà (nella convinzione errata che sarebbero morti) quando il business è colato a piccolo.  Proprio all’importante lavoro di Venturini, che da tempo si impegna a scardinare un insieme abbacinante di convinzioni sbagliate sulle nutrie, avevamo già dedicato questo articolo.

Nel video che riportiamo in chiusura è facile capire che il legame tra il biologo e Willy era molto forte, e che i due avevano una relazione del tutto analoga a quella che si potrebbe avere con un cane o un gatto. Il castorino era stato salvato quando era molto piccolo e le sue condizioni non avevano permesso la reimmissione in natura. Samuele si era quindi preso carico della sua cura, arrivando a conviverci come con un qualunque animale domestico. A sentire il biologo non c’è nulla di straordinario in questo, dal momento che le nutrie vengono considerate tali in numerose parti del mondo.  In Italia sono spesso destinate ad una fine orrenda, invece.

Ringraziamo Samuele per l’educazione che impartisce su questa specie, e per averci permesso di entrare, seppur virtualmente, nella vita di Willy. A Willy auguriamo un viaggio lieve, sereno come è stata la sua vita, e come dovrebbe essere la vita degli animali tutti.

Nella foto: Willy e Samuele in un abbraccio (fonte Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Mi unisco nel ringraziare Samuele per il lavoro di informazione che fa e mando una carezza a Willy che non c’è più.

    P.S.: Le Nutrie sono animali meravigliosi ed innocui!

    Grazie.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com