Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Svizzera: la lince condannata a morte non verrà uccisa. Però finirà allo zoo

Svizzera: la lince condannata a morte non verrà uccisa. Però finirà allo zoo

Non la condanna a morte ma una vita di prigionia per Luna, la lince che, in Svizzera, era stata recentemente oggetto di grandi polemiche.

L’ordine di abbattimento, per il predatore, era stato emesso dall’Ufficio dell’Agricoltura del Canton Berna dopo l’uccisione di alcune pecore. Tuttavia, lo zoo di Zurigo avrebbe espresso interesse ad acquisirla per “riprodurre la specie” in cattività.

Luna, quindi, verrà trasferita nella struttura.

L’animale, molto giovane di età, era stata trovata poco meno di un anno fa denutrita e orfana. Dopo un periodo di terapia era stata rilasciata nella stessa regione in cui era stata soccorsa.

Dopodiché tutti si erano stupiti che, in quanto predatore, cacciasse e l’avevano condannata a morte.

Pena ora convertita in ergastolo.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Ma un santuario dove possa vivere in pace no?
    Opportunisti.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com