Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Anche alla Camera si chiede di continuare a cercare gli assassini dell’orso Stefano

Anche alla Camera si chiede di continuare a cercare gli assassini dell’orso Stefano

Una interrogazione parlamentare è stata presentata al Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando sul caso dell’uccisione dell’orso Stefano, avvenuta alcuni giorni fa a colpi di fucile.

La richiesta arriva da Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici alla Camera, che ritiene assolutamente vitale “trovare al più presto i responsabili dell’uccisione dell’orso di nome Stefano nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e mettere in campo azioni per prevenire il ripetersi di tali gravi atti di bracconaggio in futuro”.

“Attentare alla fauna dei nostri parchi è un atto gravissimo”, continua Realacci, “reso in questo caso ancora più grave dal fatto che l’episodio sia avvenuto in una zona del Parco sino ad oggi al riparo da fenomeni di bracconaggio”.

Sfortunatamente, l’uccisione dell’orso Stefano e soltanto l’ultima di una serie di aggressioni ai danni della fauna selvatica del territorio. In particolare i lupi vengono presi costantemente di mira a causa di ignoranti convinzioni radicate nella mentalità di troppi.

Quello che la Commissione chiedere ora al Ministero dell’Ambiente è di istituire un tavolo tecnico che coinvolga le tre regioni toccate dal Parco, per l’approvazione del relativo Piano e Regolamento, l’istituzione dell’Area Contigua e la nomina di un Presidente.

Foto: il corpo dell’orso Stefano (fonte Il Mattino).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Una richiesta più che legittima,ma purtroppo si sa com’è o meglio per chi è la legge in questo ex paese chiamato italia.
    Basti pensare che la consulta (de chè?) con sentenza dedicata ha abolito la custodia cautelare in carcere per il reato di stupro.
    E’ evidente come il sistema giudiziario italiano sia volto ad incentivare il crimine ed il criminale.

  2. Non vedo pubblicato il mio commento a questo e al precedente post. C’è qualche motivo?

  3. E bravo il nostro Rialacci è ora che questi assassini vengano scovati e condannati. In ogni caso l’autore del misfatto verrà perseguitato dalla sfiga sempiterna

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com