Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Milano: lascia il cane chiuso in auto e poi aggredisce le forze dell’ordine

Milano: lascia il cane chiuso in auto e poi aggredisce le forze dell’ordine

È un pluripregiudicato di 26 anni l’uomo che, negli scorsi giorni, ha aggredito le forze dell’ordine che gli facevano notare il suo cane chiuso nell’abitacolo dell’auto, al caldo.

L’animale, un bull terrier, si trovava rinchiuso all’interno di una Mini Cooper con tutti i finestrini alzati.

All’intervento dei poliziotti, l’uomo ha reagito con urla e insulti tanto da essere denunciato non solo per il reato di maltrattamento di animali, ma anche per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Del cane si sa che è sopravvissuto, ma non sono note le sue condizioni né l’eventuale sequestro.  La vicenda è avvenuta a Milano.

Foto: repertorio (fonte Ross Mayfield-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Il trito cliché della (in)giustizia italiana.
    Adesso arriverà qualche dirittoumanista a senso unico a dire che è pure una vittima.
    Metteteli ai lavori forzati i criminali.

  2. Benvenuti in Italì, dove tutto è concesso, siòre e siòri! Dove i pluripregiudicati vanno a zonzo indisturbati!

  3. francescamanimali

    intanto il cane deve essergli sequestrato perchè è delinquente e pazzo.

  4. Spero che questo delinquente sia stato arrestato o comunque assoggettato alla legge vigente-il poveretto non sa che per chi fa del male agli animali arriva la sfiga sempiterrna

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com