Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Grosseto: trovato con le gabbie piene di animali sofferenti, bracconiere denunciato

Grosseto: trovato con le gabbie piene di animali sofferenti, bracconiere denunciato

È stato denunciato, il bracconiere di Roselle, in provincia di Grosseto, individuato dalle guardie zoofile della LAC (Lega Abolizione Caccia).

L’uomo dovrà rispondere ora dei reati di esercizio della caccia in periodo di divieto, detenzione ed uso di mezzi vietati per la caccia e molto probabilmente anche di maltrattamento di animali, poiché volatili sofferenti sono stati trovati chiusi all’interno di gabbie strategicamente posizionate nella zona.

In particolare, il bracconiere era solito tendere le sue trappole alle gazze e alle piche, che catturava e uccideva all’interno del proprio terreno. Animali-esca venivano poi lasciati chiusi per giorni senza cibo né acqua, sotto il sole, perché coi loro lamenti attirassero i loro simili.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Poi dicono che i cacciatori non siano bracconieri.
    Si come no!
    Che schifezza, mi auguro che sia debitamente punito e che ci sia sempre una maggiore attenzione nei confronti dei cacciatori/bracconieri (che sono le stesse persone e si credono pure furbe!).

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com