Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Brindisi: sta meglio uno dei cani feriti gravemente a colpi di pistola

Brindisi: sta meglio uno dei cani feriti gravemente a colpi di pistola

Qualche giorno fa abbiamo parlato in dettaglio di una brutta vicenda avvenuta in provincia di Brindisi.

Due cani semirandagi, da tempo accuditi dai proprietari di una masseria, sono stati feriti a morte da alcuni colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata.

Gli animali agonizzanti sono stati successivamente individuati e soccorsi dai proprietari della masseria, che hanno convocato sul posto anche le forze dell’ordine.

Sfortunatamente, uno dei due cani è purtroppo deceduto nell’arco di poche ore.

L’altro, ribattezzato Ciop, si è invece salvato ed è ora stato formalmente adottato dalla famiglia che si è sempre presa cura di lui.

Spiega il nuovo proprietario, Alberto Guadalupi: “Abbiamo adottato il cane sopravvissuto e lo stiamo ora accudendo per ridargli quella serenità che merita. Una volta guarito, il cane tornerà a giocare felice nei piazzali della masseria in barba a chi ha compiuto l’efferato gesto di crudeltà”.

Si tratta forse di una frase molto azzardata, soprattutto in considerazione del fatto che l’aguzzino che ha colpito i cani con tale violenza è ancora libero e non identificato.

Foto: il cane Ciop dopo il ritrovamento (fonte BrindisiReport).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Mi fa piacere sentire queste notizie.
    Come sempre consiglio amichevolmente ai proprietari della masseria di dotarsi di impianto di registrazione video.
    Telecamere e allarmi “luminosi” sono davvero molto utili.

    Inoltre ci tenevo a dire che Ciop è molto bello.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com