Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Brindisi: due cani semi-randagi feriti a morte a colpi di pistola

Brindisi: due cani semi-randagi feriti a morte a colpi di pistola

 

Erano entrambi randagi ma regolarmente accuditi dai proprietari di una masseria in zona Sillarese, in provincia di Brindisi, i due cani feriti a morte a colpi di pistola lo scorso giovedì.

Gli animali sono stati ritrovati in fin di vita dai proprietari, e, nel momento in cui scriviamo questo articolo, uno dei due è purtroppo deceduto. Un terzo cane risulta attualmente irreperibile.

I cani colpiti sono due meticci di taglia medio-piccola e di indole mansueta, colpiti entrambi da due proiettili sparati a distanza ravvicinata e in prossimità della testa – questo è quanto ha potuto assodare il veterinario ASL giunto sul posto.

La Polizia Scientifica è stata incaricata dei rilievi sul luogo dell’aggressione mentre la Squadra Mobile è incaricata delle indagini.

Purtroppo non sono resi noti, al momento, altri particolari sulla vicenda.

Foto: i cani al momento del ritrovamento (fonte Brindisi Report).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Dubito fortemente che polizia e scientifica abbiano un qualche interesse ad indagare per trovare il criminale che ha compiuto questo delitto agghiacciante.
    Colpi di pistola? Strano che nessuno abbia sentito nulla, una pistola la senti soprattutto quando “è dentro casa”.
    Proiettili? Bossoli a terra? Impronte su di essi? Perizia balistica per individuare l’arma?
    Residenti nella zona che possiedono armi? Eccetera.

    Tre cani, uno ammazzato, uno ridotto male e l’altro sparito.

    Basta guardarsi attorno, ma com’è che si dice?
    “Tanto sono solo cani!”

  2. figli di puttana troppo facile prendersela con chi non puo’ difendersi spero che la giustizzia vi faccia spalare merda a vita

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com