Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Uccisione dell’orso Stefano: sale a 5000 euro la taglia sui colpevoli

Uccisione dell’orso Stefano: sale a 5000 euro la taglia sui colpevoli

È Agenparl a diffondere la notizia che LAV avrebbe aumentato a 5000 euro la ricompensa per chiunque fornirà informazioni sugli assassini dell’orso Stefano.

L’animale, uno dei soli sessanta orsi marsicani presenti sul nostro territorio, è stato ritrovato massacrato a fucilate all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise alcuni giorni fa: della vicenda avevamo già parlato più in dettaglio.

In merito all’aumento della taglia, LAV spiega che la cifra è stata raggiunta grazie a svariati cittadini – un’azione che “dimostra quanto la morte violenta dell’orso Stefano abbia indignato l’opinione pubblica, e quanto sia urgente una risposta ferma nei confronti dei colpevoli, una volta individuati”.

Le indagini, al momento, proseguono senza punti di svolta degni di nota.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com