Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Trapani: in galera l’uomo che legò un cane per le zampe e lo gettò in una cisterna

Trapani: in galera l’uomo che legò un cane per le zampe e lo gettò in una cisterna

È stato condannato a 10 anni e 4 mesi di reclusione il 32enne Giuseppe Cusenza, ritenuto responsabile di aver ucciso brutalmente un cane. La particolare durezza della pena, va da sé, non è da imputarsi (solamente) al reato di crudeltà verso gli animali ma anche crimini quali rapine, incendi, lesioni aggravate e avvelenamento di acque.

Assieme a Cusenza, e per questi ultimi reati in particolare, sono stati condannati anche i trentenni Salvatore e Davide Mannone (rispettivamente 6 e 4 anni) e il quarantenne Vito La Torre (4 anni).

Giuseppe Cusenza si è visto comminare una pena ancora più severa dopo essere stato ritenuto colpevole di aver dapprima legato un cane per le zampe, per poi gettò all’interno di una cisterna piena di acqua avvelenata, a Trapani.

Il cane non venne salvato.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. caterina acciarito

    purtroppo non c”è pena ,,,anche la più severa..che possa equiparare il dolore e la paura che ha provato quel povero cane indifeso!

  2. Ma figuriamoci, qui 10 anni di galera non li danno nemmeno agli assassini di umani, figuriamoci per un cane!

  3. Sicuramente questo carico di punizione è per il reato di avvelenamento delle acque, non penso proprio per la crudeltà inflitta al cagnolino, qui in gran parte di questo bel paese gli animali contano meno di zero e, poi, ho idea che fra sconti, affidamento ai servizi sociali e quant’altro i 10 anni li farà in gran parte a casa sua.

  4. Sarei curioso di vedere il fascicolo della condanna e alla voce atti d’imputazione maltrattamento ed uccisione di animale a quanto ammonta la pena comminata per questo reato.
    Schifoso!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com