Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA: il poliziotto chiamato per un “pitbull pericoloso” finisce con l’adottarlo

USA: il poliziotto chiamato per un “pitbull pericoloso” finisce con l’adottarlo

Le storie di cani feriti o uccisi da un eccesso di forza della polizia, ormai un po’ ovunque nel mondo (Italia compresa) sono purtroppo numerosissime.

Eppure vicende con un finale diverso sono possibili, e la storia che stiamo per raccontarvi (avvenuta lo scorso anno) ne è un esempio lampante.

Il protagonista è l’agente di polizia Dan Waskiewicz della città americana di Baltimora, chiamato ad intervenire a causa di un presunto “cane pericoloso”.

Giunto sul posto, Waskiewicz si trova di fronte un pitbull tormentato da alcuni bambini impegnati a tirargli addosso bottiglie di vetro.

L’agente di polizia chiama a sé il cane, che gli striscia incontro con la coda tra le gambe e gli si siede accanto.

Waskiewicz capisce immediatamente la realtà della situazione: “Gli ho dato un po’ d’acqua perché bevesse e lui mi ha leccato i pantaloni. Non era il pitbull ad essere cattivo… erano gli umani”.

Il cane, come se comprendesse chi è il suo salvatore, riempie di baci il viso di Waskiewicz. E quando il poliziotto lo fa salire nell’auto di pattuglia per allontanarlo dai ragazzini scalmanati, i baci continuano (la foto in apertura d’articolo immortala proprio quel momento), fino a che il pitbull non si addormenta esausto accanto all’uomo.

La Humane Society di Baltimora commenta: “Grazie all’intelligente comportamento di Waskiewicz, la vita di un animale innocente è stata salvata e una situazione con un finale tragico è stata evitata”.

Il cane rimane al canile cittadino soltanto qualche giorno. Scoprendo che nessuno lo ha reclamato come proprio e nel timore che venga soppresso, Waskiewicz lo adotta.

Oggi, il pitbull si chiama Bo e vive con il suo salvatore.

“Troppo spesso sentiamo storie di eccesso di violenza da parte delle forze di polizia”, continua la Humane Society. “Ma quando Dan Waskiewicz si è recato sul posto ha dapprima osservato la situazione con calma, e solo dopo ha agito. Crediamo che debba essere premiato per questo, perché rappresenta un elemento di estrema importanza per i cittadini e gli animali che serve”.

Waskiewicz ha recentemente ricevuto un premio proprio dalla Humane Society, come potete vedere nel video seguente.

Nelle foto: L’agente con il cane Bo appena dopo il salvataggio (fonte Care2) e protagonista, con il pitbull, di una campagna di sensibilizzazione (fonte PetBulls).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Sì, stanno proprio bene insieme! Bravo poliziotto Dan, buona vita ad entrambi! Ah, avresti dovuto dare qualche sberlone sul muso di quei ragazzotti cretini che tormentavano il povero Bo!

  2. Questo poliziotto è una persona seria che riesce a ragionare con la propria testa e comprende bene la differenza tra il giusto e lo sbagliato.
    Che dire, una storia molto bella e un grande insegnamento da tenere sempre presente.
    E poi li vedo bene insieme, una bella coppia di amici! 🙂

  3. FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA…QUEL POLIZIOTTO HA GLI OCCHI BUONI ED UN VOLTO SIMPATICO

  4. cristina montoneri

    Che bella storia a lieto fine, speriamo di sentirne sempre di più!:)

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com