Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Diciamo addio al rinoceronte nero occidentale: è ufficialmente estinto

Diciamo addio al rinoceronte nero occidentale: è ufficialmente estinto

Un altro animale maestoso, preziosissimo si aggiunge alla lista di quelli che non vedremo mai più, se non in vecchie fotografie: il rinoceronte nero occidentale era stato dichiarato ufficialmente estinto dallo IUCN (International Union for Conservation of Nature) già nel 2011 e il fatto è stato riconfermato anche ultimamente.

Una recente investigazione condotta in Camerun nel corso del 2013 da parte un team francese ha infatti fallito nuovamente nella determinazione di tracce di questa particolare sottospecie.

Mentre le due sottospecie di rinoceronte africano più famose, quello nero e quello bianco, faticosamente continuano a sopravvivere in pochissimi esemplari, il più delicato e raro di tutti non esiste più. Il Diceros bicornis longipes, altrimenti detto rinoceronte nero occidentale, non esiste più. Suo “fratello”, il rinoceronte bianco del Nord (Ceratotherium simum cottoni) ha anch’esso raggiunto il suo minimo storico.

In entrambi i casi, la causa del disastro si chiama bracconaggio.

A diffondere queste sconfortanti notizie è l’African Rhino Specialist Group dello IUCN.

“Il risultato è che questa sottospecie è stata dichiarata estinta”, dichiara il dottor Martin Brooks. “E sull’orlo dell’estinzione è anche il rinoceronte bianco. Limitato in natura all’interno del Garamba National Park in Congo, è stato individuato di recente in soli quattro esemplari. I nostri sforzi per trovare altri individui continuano, ma dobbiamo affrontare la possibilità che anche quest’altra sottospecie non possa essere recuperata”.

Il bracconaggio ha, nell’ultimo decennio, causato il drammatico declino della sopravvivenza di questa specie allo stato selvatico. Come gli elefanti, i rinoceronti sono particolarmente vulnerabili all’instabilità economica e politica e oggetto di attenzioni morbose e particolari per le loro zanne e il loro corno.

Foto: repertorio (fonte Fotopedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. L’uomo è fatto così, cinese o europeo. Distrugge
    quello che vuole, quasi sempre, senza sapere il danno che fa a sè stesso.

  2. noi non abbiamo parlato dell’estinzione del rinoceronte nero, ma del rinoceronte nero OCCIDENTALE, come vedi anche dal titolo della news. quindi non è una bufala, purtroppo. il fatto che sia stata ufficialmente data la notizia alla fine del 2011 (quando noi peraltro non esistevamo ancora), purtroppo non la rende inesatta adesso, che la cosa è stata ulteriormente riconfermata da nuove ricerche. grazie del tuo contributo!

  3. noi nel 2011 non esistevamo. abbiamo trovato ora la notizia, e ora l’abbiamo data – tantopiù che è stata riconfermata da nuove ricerche attuali (di questi mesi. procedura normale, le specie ritenute estinte vengono comunque riesaminate periodicamente). grazie comunque per il tuo contributo. 🙂

  4. La notizia dell’estinzione del rinoceronte nero è una mezza bufala.
    https://www.facebook.com/BufaleUnTantoAlChilo/posts/188826681282931

  5. francescamanimali

    Ringraziamo la Cina, e la sua sempre più pericolosa presenza sul continente africano.

  6. Questa è la falsa, ipocrita civiltà che distrugge tutto non si sa bene per cosa.
    Non ci sono parole.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com