Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / [PETIZIONE] Romania, accanimento sui randagi a Mangalia: parla Save the Dogs

[PETIZIONE] Romania, accanimento sui randagi a Mangalia: parla Save the Dogs

Save the Dogs e’ costernata nell’apprendere che il comune di Mangalia (Romania) ha dato incarico ad una non nota societa’ di catturare le migliaia di randagi che popolano le sue strade.

Cristian Radu all’inizio del suo mandato si era detto favorevole ad interrompere le uccisioni (da sempre effettuate durante la precedente amministrazione) e ad intraprendere un progetto di sterilizzazione di massa. Save the Dogs ha contribuito ad avviare questo circolo virtuoso recandosi per ben 8 volte nel 2012 con la clinica mobile nella cittadina, sterilizzando quasi 400 animali di proprietà.

Il direttore generale del comune aveva visitato Footprints of Joy e – nonostante le difficoltà finanziarie della sua amministrazione – aveva espresso la volontà di seguire le orme di Save the Dogs e di avviare un progetto simile anche a Mangalia.In seguito alla recente diffusione di un reportage televisivo in Romania che segnalava la presenza di migliaia di cani sulle spiaggee di fronte agli hotel, il sindaco Cristian Radu ha deciso di dare una svolta e di chiamare gli accalappiacani, cancellando con un colpo di spugna le precedenti azioni che STD e Vier Pfoten avevano sostenuto e i tentativi che l’amministrazione stessa aveva fatto per avviare un piano di sterilizzazione.

La cronica incapacità organizzativa delle autorità e la fretta di ripulire le strade in vista della stagione turistica hanno determinato un brusco cambiamento di rotta, dopo le speranze suscitate un anno fa.

Chiediamo al sindaco di Mangalia Cristian Radu:

– di rendere noto il nome della società di accalappiacani che solo nella giornata del 19 giugno ha rinchiuso in un furgone 70 cani

– di rendere noto il valore dell’appalto dato a tale azienda

– di rendere pubblico il nome dei “canili speciali” dove i cani di Mangalia sarebbero rinchiusi

– di interrompere in ogni caso le catture e di riprendere il dialogo con le associazioni, incontrando la presidente di STD Sara Turetta

– di avviare quanto prima un progetto articolato per la soluzione della piaga del randagismo

E’ stata lanciata una PETIZIONE da STD che vi preghiamo di diffondere e di promuovere.

Comunicato pubblicato dall’associazione Save The Dogs and Other Animals ONLUS, 24 giugno 2013.

Foto: uno dei randagi catturati a Mangalia (fonte Save The Dogs).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Che schifosi bastardi questi, prima si rendono responsabili del randagismo, poi del maltrattamento ed uccisione, poi ancora di questo scempio.
    Aggiungere crudeltà alla crudeltà, che bella risposta!

    Pare a me che più sei un pezzo di merda a questo mondo e più sali nei posti di potere e di prestigio.

  2. Certo, vergogna vergogna vergogna! Però, sono tanti anni (più di dieci sicuramente) che si sente parlare dei cani rumeni. Nel frattempo, diverse associazioni italiane e straniere sembra che si siano attivate per loro. Eppure, il problema gravissimo, ogni tanto salta fuori. Ma, cazzarola, la Romania dopotutto è un fazzoletto di terra con qualche milione di abitanti, di cani ne hanno ammazzati a bizzeffe, possibile che la situazione sia sempre così disperatissima?

  3. SHAME!!! Shame shame shame!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com